Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

ORTONA-- L'AMMINISTRAZIONE COSTRETTA AD ACCETTARE UN CONSIGLIO STRAORDINARIO SUL GPL

TOMMASO CIERI--F.I.-- ACCUSA LA MAGGIORANZA SUL BILANCIO PREVENTIVO- RICORRERO' ALLA C.D.CONTI

Condividi su:

Pubblico numerosissimo per la seduta consigliare del 3 giugno scorso dove all'ordine del giorno comparivano, fra gli altri , due molto attesi ossia quello sul GPL e l'altro sul Bilancio Preventivo relativo al 2015.

Gli sviluppi della seduta anche confermato in pieno i pronostici della vigilia con la minoranza che a inizio seduta ha chiesto ed ottenuto che il punto 9 relativo al GPL venissime spostato al 1 e successivamente e' riuscita ,dopo una breve resistenza di Coletti , a spostare il punto ad un Consiglio straordinario fissato per il 16 giugno prossimo.

Successivamente si e' passati al Bilancio Consuntivo del 2015 . Nella discussione gli animi si sono riscaldati e le accuse sono state a volte veementi ancorche' circostanziate e relative per la maggior parte ai debiti fuori bilancio che nella stesura dello stesso mancavano del tutto. Alcuni debiti non menzionati sono sicuramente certi e spicca quello dei circa 1 milione di euro relativo alla morte di un marinaio che il Comune e' stato obbligato a pagare. Tommaso Cieri, di Forza Italia, in particolare ha circonstanziato questo aspetto in modo pacato ma decisissimo ed ha annunciato con certezza che mandera' il tutto alla CORTE DEI CONTI.

Il capogruppo del PD Tommaso Coletti ha risposto alle accuse con altre accuse, in particolare riferite al 2001 , su debiti che non sono stati riscossi . Il Consigliere Musa ha stigmatizzato la circostanza classificandola come minaccia ed invitando il Coletti a rispondere nel merito .

E' chiaro ed evidente che se si risponde ad un comportamento sbagliato confutando anche altri comportamenti simili fatti da altri vuol dire che si certifica,  che cosi' fan tutti e quindi lo faccio anch'io . Carissimo Coletti mi scusi se mi permetto ma lei non puo' giustificare il suo comportamento se e' sbagliato dicendo che anche altri lo hanno fatto perche' in tutti e due i casi , se dovesse  essere vero sono sempre i CITTADINI  che vengono danneggiati . Siamo rimasti basiti sig. Capogruppo dalle sue affermazioni .

Dalla discussione si e' anche capito senza ombra di dubbio che le partite mancanti e che dovevano essere menzionate come fuori bilancio c'erano eccome ma che non sono state messe  perche' i dirigenti preposti ,nonostante la Giunta li avesse richiesti da gennaio scorso ,non ancora li comunicava all'Amministrazione. Quindi la responsabilita' e' stata tutta riversata sui dirigenti del Comune e francamente ci pare una scusa che, scusate l'ardire, fa "ridere i polli. 

Se questo e' lo stato dell'arte e lo e' allora e' facile immaginare perche' ormai i Cittadini hanno mollato questa Amministrazione . Quello che e' piu' grave e' che il popolo ha perso anche la speranza e questo e' gravissimo .

Il politico immagina che dandosi da fare nell'ultimo scorcio di legislatura i CITTADINI dimenticano tutto cio' che hanno dovuto subire ma questa volta si sbagliano di grosso, i danni subiti sono troppo ingenti e profondi per essere dimenticati.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook