Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

PREVENZIONE SU BULLISMO E CYBERBULLISMO

PRESENTATO IL PROGETTO CITTADINI INSIEME

| di antonello di deo
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Venerdì 13 Maggio presso la Sala Consiliare del Comune di Ortona, è stato presentato a cura del Comune e della Prefettura, la 5° edizione del progetto " Cittadini Insieme " sul fenomeno del bullismo e del cyberbullismo seguendo le linee di orientamento pubblicate dal MIUR.

All'evento erano presenti:  il Sindaco Vincenzo D'Ottavio, l'Assessore ai Servizi Sociali Francesca Licenziato e la referente dell'area intercultura dell'ente d'ambito sociale Dasantila Hoxha, i dirigenti scolastici del 1° e 2° comprensivo e dell'Istituto San Tommaso  Andrea Alongi, Diana Gallucci e Suor Pia Stella.

Ospiti d'eccezzione dell'incontro alcuni docenti provenienti dalle scuole di Kosice (Slovacchia)  Lisbona (Portogallo)  Barcellona (Spagna)  e Orawa (Estonia), che soggiornano ad Ortona dal 11 al 15 Maggio ospiti dell'Istituto Comprensivo n.2 nell'ambito del progetto europeo ERASMUS PLUS 2015/2018.

Gli atti di bullismo e di cyberbullismo si configurano sempre più come 1'espressione della scarsa tolleranza verso chi è diverso per etnia, per religione, per caratteristiche psico-fisiche, per genere, per identità di genere, per orientamento sessuale e per particolari realtà familiari. Vittime del bullismo sono sempre più spesso gli adolescenti su cui gravano stereotipi che scaturiscono da pregiudizi discriminatori.

«I fenomeni di devianza giovanile che possono dilagare nel bullismo e nelle sue diverse forme- spiega l'assessore alle politiche sociali del Comune di Ortona, Francesca Licenziato-  si alimentano spesso della disinformazione e del pregiudizio. Per questo crediamo che scuola e famiglia possano essere invece determinanti nella diffusione di un atteggiamento mentale e culturale che consideri la diversità come una ricchezza, facendo prevalere comportamenti di rispetto dell'altro e di appartenenza alla comunità».

Partendo da queste premesse, all'interno di Cittadini Insieme si è progettata, per il prossimo anno scolastico, l' azione “ Uno, due, tre...RISPETTO!Tutti i colori della legalità” con cui si lavorerà nelle scuole di Ortona e in alcuni contesti extrascolastici, dando continuità, organicità e sviluppo alle azioni attivate dal Comitato Legalità della Prefettura di Chieti. L'azione si basa su alcune strategie come il rafforzamento della formazione e sensibilizzazione di insegnanti e genitori, l'avvio di un programma che sin dalla primaria ponga le basi per una prevenzione diffusa dei comportamenti di prepotenza e sopraffazione, la realizzazione di campagne di sensibilizzazione che coinvolgano tutte le scuole del territorio.

Tra le novità ci saranno i percorsi laboratoriali per le scuole primarie, sotto forma di concorso di idee per la realizzazione di slogan e logo per evidenziare la percezione del fenomeno bullismo tra i più piccoli. Le Infografiche, informazioni proiettate in forma più grafica che testuale, una tecnica innovativa, nata dall'incontro tra arti grafiche, giornalismo e informatica, che sarà utilizzata con i ragazzi delle scuole secondarie. Spot, saranno realizzati dai ragazzi della scuola secondaria superiore dei video della durata di 15/30 secondi per diffondere il processo di consapevolezza del fenomeno.

All'interno del progetto Cittadini Insieme anche quest'anno si presenta il Mese dell'Educazione, che costituisce una buona prassi in tutto il territorio regionale, rientrando tra le azioni della Rete Internazionale delle Città dell'Educazione a cui il Comune di Ortona ha aderito nel 2012.

«Il Mese dell'Educazione- conclude il Sindaco Vincenzo d'Ottavio- progettato dall'assessorato alle Politiche Sociali e dal Centro di ricerca e promozione interculturale del Comune di Ortona, in rete con le scuole del territorio, rappresenta un importante appuntamento in cui la parola “educazione” diventa il leit motiv di un ricco calendario di attività e manifestazioni che concludono percorsi articolati di educazione e co-educazione realizzati durante l'anno scolastico».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

antonello di deo

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK