Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

IL CONSIGLIO COMUNALE " ASFALTA " L'EX SEN. T. COLETTI- IL SINDACO LO E' STATO GIA' DA TEMPO

EUREKA I CITTADINI POSSONO ESPRIMERSI SUL GPL SUL PORTO DI ORTONA DELLA SEASTOCK

Condividi su:

Il Consiglio comunale nonostante tutti gli impedimenti frapposti, secondo noi alcuni pretestuosi, soprattutto da T. COLETTI e dal Sindaco D'OTTAVIO ha dato via libera all'informazione il piu' possibile capillare su questo impattante impianto. Non e' stato semplice raggiungere quest'obbiettivo e prova ne e' che si sono dovuti raccogliere le  firme di circa 2000 cittadini.

 IL cons. di F. Italia T. CIERI ed il Pres. del Consiglio ILARIO COCCIOLA si sono prodigati in primis affinche' fosse raggiunto questo obbiettivo.

I cons. di Minoranza RICCI-CASTIGLIONE-POLIDORI-MUSA-MARINO hanno dato un valido supporto.

Purtroppo ci dispiace rimarcare che, invece, i cons. DI MARTINO e FRATINO non sono stati quasi mai presenti quando si e' discusso di questo importantissimo argomento.

Comunque alla fine un qualche risultato e' stato raggiunto, se non proprio un referendum da noi auspicato, almeno i cittadini possono esprimersi.

E' stato deciso che oltre ad una divulgazione a mezzo manifesti, su internet e sul Centro in ottemperanza dell'art. 24 del D.L. 26 Giugno 2015  relativa al controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con sostanze pericolose ( oibo' qualcuno ha sempre detto che non c'era pericolo di nessun genere ) si provveda anche a mandare una lettera del sindaco a tutti i CITTADINI ORTONESI col quale si mette a conoscenza che tutti possono fare osservazioni o esprimere pareri utilizzando l'apposito modulo allegato purche' si specifichi la persona, a quale titolo , per esempio rappresentate o titolare di azienda o persona fisica, si alleghi una fotocopia del documento di riconoscimento e si ritorni il tutto all'ufficio protocollo del Comune con lettera raccomandata oppure portata a mano. 

Precisiamo che i cittadini possono esprimersi con OSSERVAZIONI ed anche PARERI entro 60 giorni a far data dal 21 aprile 2016.

Siamo contenti del risultato anche se avremmo preferito un vero e proprio referendum espresso con un si o un no al gradimento a questo impianto e piu' volte ed anche con forza l'abbiamo espresso su queste colonne ritenendola come l'unica via praticabile per un impianto cosi' impattante sul nostro territorio. 

Torneremo su questo argomento con interviste, con editoriali, con servizi che cercheranno di spiegare il piu' possibile le positivita' e le negativita' che questo insediamento puo' comportare per il nostro territorio ed i particolare per noi CITTADINI ORTONESI.

Altro argomento importantissimo trattato ha riguardato il nostro Ospedale ma merita un discorso approfondito e non faremnmo un buon servizio parlandone orta, ci torneremo prestissimo.

Condividi su:

Seguici su Facebook