Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Dopo l'intervento del Comune, la Regione diffida la Sigma 90

Redazione
Condividi su:

Dopo l'incontro degli assessori Domenico De Iure, Marco Nestore e il consigliere Alessandro Scarlatto con il dirigente responsabile del Servizio Gestione Rifiuti della Regione, l'ing. Gianfranco Piselli, in cui si è chiesto l'avvio di un procedimento sanzionatorio non avendo la società adempiuto all'eco ristoro, la Regione ha diffidato ufficialmente la società titolare dell'impianto "Taverna Nuova".

La Regione ha intimato alla società di provvedere entro sette giorni a rispondere in merito all'ultima proposta del Comune di Ortona, monetizzazione dei benefici nella misura dei 2.20€/t di amianto smaltiti in discarica, richiesta di un eco ristoro pari a 1.80€/t quale risarcimento compensativo di disagio ambientale, proposta al gestore dell'impianto di una tariffa agevolata in favore dei cittadini di Ortona per il conferimento di amianto in discarica.

Oltre il termine stabilito la Regione procederà all'adozione di provvedimenti sanzionatori, inoltre in merito agli ulteriori adempimenti previsti dall'Autorizzazione Integrata Ambientale e in capo alla Società Sigma 90 la Regione ha in corso accertamenti.

«Si tratta di un primo importante risultato - sottolinea il sindaco Vincenzo d'Ottavio- perché la Regione è intervenuta direttamente, richiamando la società titolare dell'impianto a ottemperare a quanto dovuto. Ringrazio gli assessori De Iure e Nestore e il consigliere Scarlatto per aver lavorato in modo condiviso sul problema».

Condividi su:

Seguici su Facebook