Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Sconfitta immeritata per il Victoria Cross Ortona

Con due uomini in meno cede solo sul finale di gara

| di Giampiero Misci
| Categoria: Sport | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Sansalvese - Victoria Cross Ortona 2-0. Formazione: Andrea Canzio Luca Serra Andrea Pacaccio Mouhamed Gueye Marco Edvan Abazi Giacomo Di Salvatore Luca Scorpiglione Mattia Annecchini ( 78° Andrea Dell'olio) Flamur Hamza ( 80° Nicola Sanvitale) Cantoli Bakary Nicola Aziz Cisse ( 70° Camillo Di Salvatore). Inizia male il 2020 per la squadra ortonese ma solo per il risultato, la prestazione c'è stata, un arbitraggio alquanto discutibile ha inciso non poco sulla sconfitta. La squadra di Mister Palmieri è ben messa in campo e nel primo tempo ha prevalentemente il pallino in mano e sfiora il goal in un paio di occasioni, prima con Cantoli che sfiora la traversa con un bel tiro da fuori e poi con Cisse che in girata impegna il portiere di casa. Il secondo tempo riparte sulla stessa lunghezza d'onda del primo, ma dopo un quarto d'ora arriva l'espulsione per doppia ammonizione di Abazi ( il primo cartellino assolutamente inventato, il secondo giustissimo) che cambia l'inerzia della partita. Il Victoria Cross non si perde d'animo, anzi, sfiora il vantaggio con un gran tiro al volo da fuori area di Hamza che solo un miracolo del portiere il quale va a togliere la palla da sotto l'incrocio  negando la gioia del goal all'attaccante ortonese che lo avrebbe meritato. Alla mezz'ora l'episodio che decide la partita, capitan Giacomo Di Salvatore conquista un pallone a centrocampo e si invola verso la porta avversaria, un giocatore ospite lo strattona , addirittura gli toglie la fascia di capitano,  ma l'arbitro incredibilmente sorvola ed espelle Camillo Di Salvatore per proteste. Chiaramente in nove contro undici la musica cambia ma nonostante tutto la squadra di casa passa solo a tre minuti dalla fine su un colpo di testa dentro l'area piccola. Al 90° una punizione di Sanvitale per poco non regala il pareggio ai ragazzi di Mister Palmieri e al 93° arriva il rigore per la Sansalvese che mette fine ad una gara che, per quello che si è visto in campo, non meritava assolutamente di finire così. Bisogna resettare subito e pensare alla prossima gara con la consapevolezza che la  strada giusta è stata tracciata e presto arriveranno anche i punti.

Giampiero Misci

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK