Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

LA VIRTUS ORTONA RIASSAPORA L’EBREZZA DELLA VITTORIA

UNA VITTORIA AGOGNATA E VISSUTA CON ENTUSIASMO DA TUTTO L’AMBIENTE

| di Amerigo Gizzi
| Categoria: Sport | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Uno show dal primo all’ultimo minuto imbastito da un superlativo Di Domizio che oltre alla stupenda tripletta ha sfornato una marea di assists per i suoi compagni di reparto.

Per questa categoria avere a dsposizione un calciatore di classe sopraffina come questo stupendo giocatore è un lusso ma una delizia per i tifosi che hanno la fortuna ed il piacere di vederlo all’opera.

Il Lanciano Atletic è sceso in campo con convinzione ed ha messo tutto l’agonismo di cui disponeva per ottenere un risultato positivo ed infatti quando hanno segnato la rete del momentaneo pareggio tutta la panchina è esplosa ed è entrata sul terreno di gioco per festeggiare.

Il primo tempo , nonostante una superiorità di possesso palla e di occasioni da rete costruite e mancate per un non nulla è finito col risultato di 1-1 ma tutto lasciava supporre che la Virtus potesse straripare da un momento all’altro e così è puntualmente successo all’inizio del secondo tempo con un imprendibile Di Domizio che era un vero e proprio furetto  e che ogni volta che prendeva il pallone mostrava una mostruosa superiorità tecnico fisica che metteva tutta la compagine avversaria nell’impossibilita Di fermarlo. 

Dopo la rete segnata al 25’ del pt. Di Domizio serviva assists ripetuti che portavano prima Ciampoli e poi Cisse’ al gol.

Lo show è proseguito sul finire del s.t quando con  due reti magistrali suggellava il risultato sul 5-1 per la sua squadra.

E’stata questa una vittoria agognata, cercata e meritata che finalmente ha ripagato l’umilta e la dedizione di tutta la compagine Ortonese a partire dallo staff tecnico , dai giocatori e dai dirigenti tutti.

Nelle passate partite aveva sfiorato più volte  la vittoria   ma pur non giocando affatto male l’aveva sempre mancata per un soffio.

Oggi siamo contenti di celebrarla insieme a tutto l’ambiente che nonostante gli scarsi risultati , in termini di punti, ottenuti fin’ora non aveva mai smesso di perseguirla con convinzione ed oggi l’hanno raggiunta con pieno merito.

Ora la squadra non deve mollare e dave dare continuità a questo risultato perché la situazione di classifica è ancora alquanto precaria.

La Virtus è scesa in campo con :

1- Zampacorta , v. 6 , non ha colpe sul gol , per il resto ordinaria amministrazione.

2- Galasso , v. 7, è una sicurezza .

3- Toppi , v. 6,5 , difende la sua zona senza sbavature.

4- Grossi , v. 7 , sia come centrale di difesa che come centrocampista da un contributo sostanziale .

5- Siboldi, v. 6,5 , un motorino che è utile alla squadra.

6- Cirillo , v. 6,5, si da molto da fare .

7- Ciampoli , v. 7 , un primo tempo un po’ sottotono ma un secondo ficcante e preciso che gli permette anche di segnare.

8- Valerio , v. 6,5 , lavora e corre , utile.

9- Di Rosa , v. 6 , grande impegno ma senza risultati tangibili, a volte insofferente.

10- Di Domizio , v. 8,5 , sarei tentato a non mettergli nessun voto , solo catalogarlo fuori contesto per manifesta superiorità, assolutamente di un altro livello.

11- Cisse’ , v. 7 , sicuramente è un buon giocatore, è tecnico, veloce, ficcante ma a volte esagera in esuberanza ed incappa sempre , quando gli va bene, in ammonizioni.

All. Antinucci v. 8- nonostante la sfortuna per i continui infortuni non si perde mai d’animo e sa infondere alla sua compagine la giusta determinazione.

Amerigo Gizzi

 

 

 

 

 

 

Amerigo Gizzi

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK