Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

VITTORIA SPETTACOLARE E TRAVOLGENTE DI UNA NUOVA ORTONA CALCIO

FINALMENTE SI RIASSAPORA LA VITTORIA CON UNA SQUADRA RINNOVATA NELLO SPIRITO E NELLA MENTE

| di Amerigo Gizzi
| Categoria: Sport
STAMPA

Serviva una scossa e questa è arrivata in modo eclatante e con  un risultato altisonante , il 5-2 rifilato al Fossacesia fa capire che la squadra gialloverde ha un organico coi fiocchi e chi oggi ha avuto la fortuna di venire allo stadio se ne è accorto in quanto ha assistito ad una gara bella e spettacolare , degna a tutti gli effetti di una compagine che aspira al passaggio di categoria.

L’Ortona è scesa in campo rinnovata nello spirito , nella mente e nel gioco espresso che , adesso  si , è in grado di esprimere tutto il suo potenziale fatto di tecnica , agonismo e voglia di vincere che onestamente erano letteralmente mancati in questo mesto inizio di campionato.

L’allenatore con il contributo determinante della dirigenza ha saputo inculcare una nuova determinazione e consapevolezza a tutta la compagine che in campo è apparsa davvero diversa da quella scialba, remissiva e inconcludente vista fino ad oggi.

Il Mister D’Ambrosio ha apportato le opportune correzioni nello schieramento in campo sia come modulo che come interpreti ed i risultati sono apparsi subito positivi tanto da generare davvero , nei tifosi e negli amanti del calcio , quella voglia di stringersi attorno ai propri beniamini.

L’Ortona  fin dai primi minuti ha fatto sfoggio di un gioco tutto in velocità, arioso negli schemi d’attacco e tecnico e concreto nello stesso tempo a centrocampo dove Avvantaggiato ha potuto scaricare su un funambolico Dragani che ha  giganteggiato , I due sono stati supportati  da un ritrovato Miocchi che ha dato agonismo e interdizione quantomai prezioso in quella zona nevralgica del campo.

L’ attacco , questa volta , ha visto schierato un solo centravanti , Pomilio , con due ali a supporto ed in grado di sprigionare un gioco arioso e ficcante  che la difesa avversaria non è riuscita mai , per davvero , a contrastare. 

Bernabeo ha trovato finalmente la fascia destra dove potersi scatenare ed a volte è parso irresistibile , di contraltare sulla fascia sx c’era il nuovo acquisto Veri , si fa per dire , che quando s’impossessava del pallone era uno spauracchio per l’intera difesa avversaria . In questo schema Dragani aveva lo spazio necessario per incunearsi dal centro e con la classe finissima di cui dispone ha snocciolato un repertorio da cineteca.

Questo schieramento e’ stato possibile attuarlo perché il Mister , con intelligenza , ha messo due fuori quota come terzini , Barbetta e Mazzitelli, e Bernabeo a tutta fascia dx, così facendo si è liberato la fascia sx dove è stato messo un giocatore , Veri, che in alcune situazioni di gioco ha fatto e potrà in futuro fare la differenza. 

Insomma , secondo il mio parere , questo schema di gioco apre la possibilita’ di variare il gioco ed ottenere più frecce al proprio arco che possono essere sparate a seconda delle circostanze . Oggi ne abbiamo avuta la dimostrazione , oggi la squadra ha adoperato alternativamente le fasce aprendo i difennsori avversari che venivano trafitti dalla zona centrale da un fantasioso ed inesorabile cecchino , Dragani , che di classe ne ha da vendere.

Tutto il primo tempo è stato per palati fini e per chi ama il calcio indipendentemente dalle tifoserie , infatti stando in mezzo al pubblico ed in particolare tra quelli del Fossacesia ho potuto sentire con le mie orecchie le parole di elogio  e di apprezzamento per il gioco spumeggiante e concreto espresso dalla nostra  compagine.

Siamo passati in vantaggio al 2’ pt con Dragani il quale si è ripetuto al 23’ pt con un tiro magistrale da fuori area che è andato a spegnersi la’dove solo le aquile osano arrivare. Il terzo gol è arrivato su calcio di rigore al 38’ pt con Avvantaggiato., freddo nella circostanza.

Il secondo tempo , contrariamente a quando ci si potesse aspettare l’Ortona non ha tirato i remi in barca ma ha continuato a mostrare quel gioco spumeggiante che tanto era piaciuto nel corso del pt. Il quarto gol è stato siglato da un ispirato Veri che ha trafitto inesorabilmente l’incolpevole portiere avversario. Il quinto gol è stato  siglato ancora da Dragani che questa volta ha fatto arrabbiare i poveri ragni che tanto avevano faticato per tessere le ragnatele all’incrocio dei pali , il suo gran tiro è andato proprio lì.

Il quadro l’abbiamo descritto in tutto il suo valore ma la cornice è stata offerta dall’indomito Fossacesia che ci ha deliziato con due bei gol che non fanno che impreziosire lo spettacolo offerto al comunale di Ortona.

Possiamo dire che è tutto risolto , che ormai si può viaggiare in discesa ? Assolutamente no , quello di oggi è stato l’inizio di un nuovo percorso che dovrà avere verifiche nelle prossime partite ma sicuramente , a mio modo di vedere, la filosofia e gli schemi che abbiamo espresso oggi possono rappresentare un punto fermo su cui ruotare di volta in volta con gli aggiustamenti del caso nelle diverse partite che si andranno ad affrontare. 

L ‘ ssd Ortona si è schierata :

1- Garibaldi vt 6 , sui due gol incolpevole, per il resto ordinaria amministrazione.

2- Mazzarelli vt. 6,5 , si è impegnato con dedizione , non ha demeritato.

3- Barbetta vt. 7 , sta crescendo , è attento e cerca di giocare ed impostare dal basso, non butta il pallone , bravo.

4- Granata vt 7 , quando viene chiamato , il capitano da sempre risposte positive, ha dato sicurezza e coraggio al reparto.

5- Miocchi vt 7 , in interdizione è stato esemplare come per l’impegno profuso.

6- Grossi vt 6,5 , ci aspettiamo di più da lui , soprattuto quando va a ricevere il corner in fase di attacco, si limita molto e qualche volta è apparso impreciso.

7- Bernabeo vt. 7,5 , un primo tempo esemplare , straripante , a volte imprendibile .

8- Avvantaggiato vt 7 , non lo scopriamo oggi, gioca al calcio e si vede , con a fianco Dragani non ha bisogno sempre di fare lanci lunghi ma li fa solo all’occorrenza rendendo tutto più semplice ed incisivo il compito degli attaccanti.

9- Pompilio vt 6,5 , anche quando non segna è prezioso, apre gli spazi per gli inserimenti di Dragani che risultano micidiali.

10- Dragani vt 8,5 sontuso , stellare, classe pura , tripletta da cineteca, oggi non sarebbero state necessarie le luci per illuminare il campo, bastava lui.

11- Veri vt. 7,5 , con molto piacere abbiamo assistito al suo esordio, quello vero, e non siamo rimasti affatto delusi , anzi abbiamo trovato puntuali conferme, è una risorsa preziosa.

allenatore D’Ambrosio vt 8 ,  non sbaglia nulla , squadra schierata bella e concreta da vedere, da’la giusta carica ai giocatori che lo ripagano con una gara sontuosa.

Amerigo Gizzi

 

 

 

 

 

 

 

 

Amerigo Gizzi

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK