Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

VITTORIA SOFFERTA MA MERITATA- MISSIONE COMPIUTA

ERA ESSENZIALE PORTARE A CASA I TRE PUNTI

| di Amerigo Gizzi
| Categoria: Sport | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Che la squadra non attraversa un momento particolarmente positivo dal punto di vista del gioco e’ palese ed evidente ma è anche vero che la compagine gialloverde si batte sempre con impegno e determinazione e nelle ultime tre gare ha portato a casa tutti e nove i punti in palio.

L’allenatore non ancora riesce a trovare l’undici a cui affidarsi completamente anche perché per un motivo o per l’altro ci sono sempre assenze obbligate , vuoi per infortuni o per squalifica ma bisogna riconoscere che è riuscito a dare anche una spinta emotiva e positiva di determinazione per la ricerca del risultato pieno in ogni gara. 

Fare risultato per un allenatore all’inizio di campionato è fondamentale perché gli da tempo di affinare le geometrie che la propria squadra deve mettere in atto durante le gare e soprattutto consolida la sua personalità nei confronti dei suoi giocatori e quindi facilita  l’applicazione delle sue teorie di gioco che col passare del tempo possono risultare fondamentali per il prosueguo del campionato. 

Domenica prossima , molto probabilmenlte il Mister avrà piena disponibilità di tutto l’organico e sicuramente si vedranno degli effettivi miglioramenti, almeno è quello che mi aspetto. 

L’incontro odierno , sulla carta , poteva risultare facile ma l’allenatore dall’alto della sua esperienza ha preteso dai suoi giocatori il massimo impegno e determinazione perché le insidie sono dietro l’angolo soprattutto quando si commette l’errore di prenderlo sotto gamba.

La ssd Ortona , si è visto subito , è sceso in campo con la voglia di far suo il risultato ma il S. giovanni teatino ha messo in mostra una grinta ed un agonismo degno di nota e le difficoltà di raggiungere l’obbiettivo sono parse subito evidenti.

Il mister D’Ambrosio si è subito accorto delle insidie della gara e ha spronato dall’inizio alla fine la sua compagine dimostrando a se stesso e ai giocatori che la determinazione e l’abnegazione nel raggiungere un risultato alla fine paga. Pur non esprimendo un gioco brillante la squadra ha con prevalenza attaccato e ha crearo qualche buona occasione con il suo centravanti De Luca che è parso in crescendo.

Comunque il primo tempo si è chiuso senza reti ma don l’impressione che non mollando l’osso alla fine si sarebbe riusciti a portarlo a casa.

La squadra ha avuto il merito di non mollare mai e se pur rocambolescamente e’ riuscita ad andare in gol con Pompilio che non si è fatto pregare dal regalo che il portiere avversario gli ha gentilmente offerto al 7’ del s.t.

Da questo momento la squadra ospitante ha cercato d’imbastire qualche reazione ma la solidità della nostra difesa , aiutata anche dalla buona protezione del centrocampo  è riuscita a controllare anche se con qualche affanno.

Comunque la compagine Ortonese non è stata a guardare ed è andata vicinissima al raddoppio con un bel colpo di testa di De Luca che si stampava sul palo alla sx del portiere e successivamente ancora con De Luca che si presentava solo davanti al portiere ma gli buttava la palla addoso su un’uscita perentoria .

Ora abbiamo una settimana per preparare la prossima gara che si preannuncia , sulla carta , molto difficile , ma la nostra compagine sta prendendo consapevolezza e fiducia nella propria forza e l’ambiente ha bisogno di un’altra vittoria per tornare a pensare in grande.

Ortona :

1- Garibaldi v. 6 , normale amministrazione

2- Luciani, v. 6,5 si è battuto allo spasimo, non ha demeritato, mezzo voto in più per incoraggiamento.

3- Barbetta v. 6 , gran fisico, buon impegno , cerca di spingere ma si vede che deve farci l’abitudine

4- Miocchi v. 6,5 molta quantità, impegno e agonismo gli fanno disputare una buona gara.

5- Lieti v. 6,75 fa il capitano e tiene botta bene, da coraggio e tranquillità 

6- Grossi v. 6 ,5 in fase difensiva fa il suo , non fa sbavature.

7- Bernabeo v. 6,25 , sta crescendo ed in alcuni tratti sprigiona la sua potenza , ancora a corto di preparazione.

8- Scioletti v. 6.5 , ci si può sempre contare , non eccelle ma la sua presenza è preziosa per dare solidità in quella zona del campo.

9- Pompilio v. 6,5 , grande impegno , arretra spesso per cercare di dare respiro alla manovra, lo fa con discreti risultati, segna anche una rete , era semplice farla ma bisognava anche trovarsi in quel posto e lui c’era. 

10- Di Peco v. 6 , spesso sul settore sinistro dell’attacco e con  qualche buona galoppata, è un buon giocatore, mi aspetto molto di più da lui, la tecnica non gli manca ed è velocissimo quando ha spazio. Si affinerà.

11- De Luca v.6,5 , spina nel fianco della difesa avversaria, sta crescendo e riesce spesso a tirare in porta con pericolosità, se aggiusta la mira diventerà molto importante.

Allenatore - D’Ambrosio v. 7 , non disponeva dei tecnici di centrocampo , Avvantaggiato per squalifica e Dragani per infortunio  e quindi ha messo in campo una squadra da puro combattimento ed è riuscito nell’intento di portare a casa i tre punti, le geometrie di gioco devono essere ancora assimilate e soprattutto deve avere tutto l’organico a disposizione.

Amerigo Gizzi

 

 

 

 

 

Amerigo Gizzi

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK