Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

L'ORTONA UNA SQUADRA REMISSIVA, STANCA E CON POCA VOGLIA DI COMBATTERE ESCE MERITATAMENTE BATTUTA DAL VILLA.

BRUTTA PARTITA DEI GIALLOVERDI

| di Amerigo Gizzi
| Categoria: Sport | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

L' Ortona esce sconfitta dal Villa ma quello che piu' fa rabbia e' che c'e' ben poco da recriminare perche' non siamo stati mai in partita e nemmeno si e' visto l'impegno per cercare di vincerla questa gara. 

Il Villa pur essendo , nel complesso, inferiore all’Ortona è entrata in campo col piglio giusto, ha aggredito la compagine gialloverde che  non ha mai ribattuto alle folate avversarie. 

La squadra di casa ha più volte sfiorato il vantaggio nel primo tempo mentre la squadra di Sanguedolce è apparsa abulica, senza idee e quel che è peggio priva di quella combattività che fuori casa è una dote senza la quale si esce sempre sconfitti.

La difesa Ortonese pur schierando tutti gli effettivi non è riuscita ad arginare gli attaccanti avversari che più volte l’ha messa in seria difficoltà e si deve alla inprecisione degli stessi se il risultato non è stato più rotondo per il Villa.

Il secondo tempo è stato sulla falsariga del primo con il Villa che è passato in vantaggio al 10 minuto con una bella incursione del suo centrocampista centrale . 

L’Ortona , pur continuando a giocar male , ha avuto un lampo con Veri che appoggiava a Pompeo che faceva centro. Purtroppo questa è stata l’unica azione degna di rilievo .

Il Villa ha ripreso a macinare gioco e meritatamente ripassava in vantaggio al 32. Nessuna reazione da parte nostra e così il risultato è apparso più che equo anzi.....

Dicevamo della difesa che è apparsa non all’altezza ma c’e’ da dire che non ha ricevuto la copertura necessaria del centrocampo e si sa che questa è essenziale per una buona tenuta del reparto arretrato. 

Onestamente c’e’ un velo di delusione per la prestazione complessiva della squadra che non è apparsa mai in palla e soprattutto non ha dato la sensazione di volersela giocare mettendo in campo tutte le risorse fisiche ed agonistiche necessarie per uscire comunque a testa alta .

La formazione dell’Ortona

1- Di Quinzio. V. 6 , sui goals non ha colpe

2- Daloisio. V. 6, non è stata la sua prestazione migliore

3- D’Intino. V. 6.5 fisicamente non è a posto ed infatti è dovuto uscire nel s.t. Per infortunio, comunque ha dato il suo contributo.

4- Granata. V. 6 il capitano  come impegno non si discute ma a volte esagera a prendersela con l’arbitro e questo lo distoglie dal caricare , invece, i suoi compagni di squadra, il capitano deve dare tranquillità e sprono.

5- Lieti v. 6 non particolarmente in palla.

6- Catenaro 6.5 non attraversa un buon momento ma cerca di dare ordine , non da il solito contributo.

7- Bernabeo v. 6 non è riuscito mai ad incidere, molto impreciso.

8- Scioletti v.6 sotto tono, non argina e ne propone.

9- Pompeo v.6.5 non ripete la bella prestazione della gara precedente ma segna ancora e non è poco.

10- Dragani v. 6 brutta  prestazione, non è riuscito mai a liberarsi per il tiro e non è riuscito a far girare la squadra, mai in evidenza 

11- Veri’ v.6 un solo spunto che ha portato al goal di Pompeo, davvero troppo poco.

Allenatore Sanguedolce v. 6  una squadra senza la voglia di vincere e di lottare, dipende anche da lui che è il nocchiero della squadra.

Arbitro Cavacini Matteo sez. di Lanciano v. 7 una buona gara la sua.

Collaboratori v.6 non sempre puntuali nel coadiuvare l’arbitro

Amerigo Gizzi

 

 

Amerigo Gizzi

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK