Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Obiettivo Coppa Italia: Tombesi a Roma

Contro l'Olimpus (fischio d'inizio, ore 20), i gialloverdi hanno a disposizione due risultati su tre per passare il turno. Mister Ricci: "Giocherà la formazione migliore".

| Categoria: Sport
STAMPA

Pochi giorni dopo aver conquistato la quinta vittoria in campionato, la Tombesi si butta con la stessa fame e la medesima voglia di fare risultato nell'altra competizione che la società ha indicato come obiettivo stagionale. Inserita nel "triangolare 2" del girone B, la formazione ortonese ha vinto la prima partita, disputata in casa il 29 settembre scorso, contro la Virtus Aniene 3Z (5-4 il risultato finale): una vera e propria battaglia, decisa da uno straordinario gol di Renan Pizzo e dal tiro libero parato da Francesco Mambella su Sanna negli ultimissimi secondi. La Virtus Aniene ha poi battuto in casa 4-3 l'Olimpus Roma, ed è dunque Olimpus-Tombesi l'ultima gara del triangolare e quella decisiva per il passaggio del turno. Ai gialloverdi basterebbe anche solo un pareggio, o persino una sconfitta di misura (ma in tal caso diventerebbe decisivo il numero dei gol fatti) per finire primi, ma mister Ricci vuole arrivare a Roma senza fare calcoli e giocare per vincere. In campionato, alla seconda giornata, finì 6-1 per la Tombesi contro lo stesso avversario, ma domani sarà un'altra storia, e il tecnico gialloverde se la giocherà con le carte migliori a sua disposizione:

"Giocheranno i migliori, quelli cioè che stanno meglio, che pensano al bene della squadra e che hanno come obiettivo il migliore risultato per la squadra, senza pensare ai propri obiettivi personali. Darò spazio a quelli che, a mio giudizio, cercheranno di dare il massimo per il passaggio del turno. Purtroppo, anche in Coppa sarò costretto a compiere una scelta dolorosa e a lasciar fuori uno dei brasiliani, ma in compenso vorrei portare con noi qualche ragazzo della nostra Under 19, che tanto bene sta facendo nel suo campionato e i cui risultati sono tanto apprezzati da me e dalla società. Questa settimana chiederò un sacrificio ai miei giocatori, quello di stringere i denti e giocare al massimo tre gare in sette giorni, perché dopo l'impegno di Coppa ci aspetta la trasferta di campionato a Grosseto. Poi ci sarà una settimana di stop, che ci permetterà di ricaricare un po' le energie e di affrontare al meglio la parte finale del girone d'andata, che presenta moltissime insidie. Ma oltre al campionato, vogliamo andare avanti anche in Coppa Italia, per cui domani si dovrà vedere in campo la migliore Tombesi".

 

GIUSEPPE MROZEK

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK