Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

L'Unibasket Lanciano vince e convince all'esordio in casa

| Categoria: Sport
STAMPA

L'Unibasket Lanciano mette in mostra qualità, temperamento e sangue freddo e, all'esordio in casa, vince la seconda partita consecutiva superando i marchigiani del Pisaurum 2000. Il punteggio finale è 84-76. Cukinas e compagni hanno dominato dalla metà del primo quarto fino al trentesimo minuto, prima di tornare addirittura sotto di un punto. Eppure, la mano degli abruzzesi non ha tremato e, trascinati da un monumentale Adonide, Lanciano è tornata presto in vantaggio e ha chiuso con autorità il match. Sabato prossimo l'Unibasket va in trasferta per giocare contro il Bramante Pesaro di Gnaccarini Bertoni, a punteggio pieno dopo due convincenti vittorie. Buonissima risposta del pubblico lancianese, che si è goduto un match ben giocato da tutte e due le squadre.

 

L'Unibasket conferma lo stesso quintetto visto a Perugia sei giorni fa. Pesaro inizia meglio dei locali, penalizzati da qualche palla persa in attacco. Lanciano comunque è brava a rimanere in scia, appoggiandosi a Cukinas quando è necessario; proprio la schiacciata in transizione del gigante lituano ristabilisce la parità (13-13). La capacità di recuperare palloni, come già fatto vedere in Umbria, sembra il marchio di fabbrica della squadra di casa che, su questa base, costruisce un buon vantaggio con l'ottimo ingresso in campo di Capuani Agostinone (22-15). Già undici punti per il già citato Cukinas.

 

La tripla di Cercolani interrompe il digiuno dei suoi (22-18)  e, con il buon contributo di Vichi Alessandroni, Pesaro sembra rientrare in partita dopo il black out della seconda parte del primo quarto (29-26). L'Unibasket adesso concretizza poco quelle chances che riesce a crearsi, ma gioca una pallacanestro solida che le permette di mantenere comunque un buon vantaggio per tutto il tempino e chiudere addirittura a +7 il secondo quarto con la spettacolare bomba di Mordini (38-31).

 

Pesaro prova a rientrare, migliorando il suo gioco offensivo, ma non basta per agguantare il pareggio: tre spettacolari triple di fila di Mordini tengono l'Unibasket in controllo e lo stesso esterno biancazzurro recupera l'ennesimo pallone della gara (53-42). Cecchini prova a usare le maniere forti per provare a limitare Cukinas e per qualche minuto ci riesce, con l'aiuto involontario di un paio di fischi favorevoli. Gli ospiti rientrano sino al meno quattro, poi la bomba di Adonide e il tiro libero di Agostinone ripristinano il largo divario che Lanciano si era costruita minuto dopo minuto (60-52). Alla sirena, i locali sono in vantaggio (63-56).

 

La partita rischia di cambiare volto in due minuti: parziale di 0-8 e Pesaro mette addirittura il muso davanti. Adonide spezza il break con un'altra tripla perfetta e con un bel tiro dalla media distanza e Lanciano ricomincia a correre ad un ritmo insostenibile per gli avversari. Trascinata dai suoi lunghi, la squadra riprende il controllo della partita. L'extra-pass di Cukinas per la bomba di capitan Martelli rimette otto punti di distanza tra le due squadre (78-70). D'autorità, l'Unibasket fa sua la partita, si prende la vetta della classifica e dà la prima gioia al suo nuovo pubblico. Finisce 84-76 con una grande prova di squadra.

 

Unibasket Lanciano: Masciopinto, Agostinone 12, Di Giovanni, D'Eustachio 2, Marino 2, Cukinas 18, Martelli 8, Adonide 22, Mordini 18, Capuani 2. All. Corà.

Pisaurum 2000: Diotallevi 4, Ortonali 0, Cercolani 21, Bacchiani 8, Cecchini 14, Vichi 12, Sinatra 2, Alessandro 13, Volpe, Chessa 2. All. Surico

 

Vincenzo De Fanis

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK