Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Terzo arrivo dal Pescara: Adrian Sanchez Palombizio

Dopo Berardi e Scarinci, la Tombesi pesca ancora dal settore giovanile della disciolta società biancazzurra. "Ritrovo tanti amici. Convinto di poter crescere e di fare una bella stagione".

| Categoria: Sport
STAMPA

Decimo tassello nel roster 2018/2019 della Tombesi e terza acquisizione dalle giovanili del Pescara. Stavolta, ad arrivare in gialloverde è il venezuelano Adrian Sanchez Palombizio, classe 1998. Giunto in Italia ormai sette anni fa, Adrian è ovviamente da considerarsi come "formato" e non come il sesto straniero della squadra. Ormai abruzzese di adozione, il ventenne sudamericano ha militato nelle giovanili del Sagittario Pratola (a più riprese), dell'Acquaesapone e del Pescara, terminando così il suo ideale giro della regione ad Ortona. Impiegato praticamente in tutti i ruoli nel corso della sua ancor breve carriera, Adrian è pronto a dare il suo contributo ad una stagione che si prospetta tanto difficile quanto emozionante:

"Sono molto contento di essere arrivato a Ortona, per tanti motivi. La società è molto ambiziosa, tutti ne parlano bene nell'ambiente e l'offerta del presidente mi ha reso orgoglioso e ho accettato con piacere. Sono contento anche di ritrovare due compagni del settore giovanile del Pescara come Davide Berardi e Manuel Scarinci, più un altro amico come Yuri Di Matteo. Non ho mai incontrato né giocato prima per mister Ricci, ma la sua carriera parla per lui e sono convinto potrà aiutarmi a migliorare. Ho seguito il cammino della Tombesi lo scorso anno, conosco di nome i giocatori che sono rimasti a Ortona e sono sicuro che loro saranno la base per costruire una squadra solida che potrà ben figurare in A2. Io ce la metterò tutta per essere protagonista con la Tombesi".

 

GIUSEPPE MROZEK

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK