Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Batticuore We'Re. Nel finale cede alla vice capolista Campli: 72 a 76.

La squadra ortonese sbaglia negli ultimi secondi il cesto del pareggio. Si allontanano gli spareggi per la promozione in serie A.

| di Tommaso Tucci
| Categoria: Sport | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

La We'Re Ortona gioca una gara brillante ma cede nel finale alla forza della vice capolista Campli.

La sconfitta, probabilmente chiude le porte per accedere ai play off ma non cancella le belle prestazioni dei biancoazzurri.

La salvezza non è un obiettivo di poco conto, viste le varie vicessitudini negative che hanno attanagliato fin dall'inizio la compagine del presidente Carlo Valentinetti.

Una serie di infortuni hanno penalizzato la composizione del quintetto titolare, compreso il derby di ieri, dove l'allenatore Daniele Quilici non ha potuto utilizzare a tempo pieno il giocatore Fabrizio Gialloreto, alle prese con problemi fisici.

A pochissimi secondi dal fischio finale, Fehmi Abassi ha mancato per un soffio, il cesto del pareggio.

Il protagonista in assoluto della gara è stato Luca Castelluccia con 24 punti realizzati, mentre il teramano David Petrucci si è fermato a quota 20.

Un bel duello a distanza tra due atleti di categoria superiore.

E' stato proprio Castelluccia in avvio di partita a recitare la parte del tiratore scelto mettendo alle corde il Campli.

Il primo quarto termina sul punteggio di 19 a 13.

Nella seconda frazione qualche palla persa in attacco dell'Ortona sveglia i teramani che colpiscono con i tiri da lontano di Petrucci, finisce sul 36 a 37.

Il secondo tempo vede ancora una volta sugli scudi Castelluccia che porta l'Ortona sul 57 a 51, sembra fatta ma il Campli nell'ultimo quarto non ci sta a perdere e disputa un finale giudizioso.

Gli ortonesi sbagliano troppe conclusioni dalla lunetta e perdono una gara, quasi impossibile da analizzare.

Domenica prossima la We'Re ha la possibilità di riscattarsi nella trasferta di Isernia.

Al momento appare improbabile il recupero di Fabrizio Gialloreto, alle prese con uno strappo muscolare.

 

 

 

 

Tommaso Tucci

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK