Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

NEL SILENZIO ARRIVA L'AUTUNNO IN UNA CITTA' CHE SI SPEGNE - PASSA UN ALTRO ANNO E L'UNICA NOVITA' E' IL PEGGIORAMENTO

CASTIGLIONE E LE BOLLE DI SAPONE

| di PEPPINO POLIDORI
| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Castiglione e le bolle di sapone

Perché fare opposizione se ad Ortona va tutto bene?

A sentire sindaco e assessori (ogni giorno e in tutte le salse), raccontano che la città scoppia di gioia, c’è lavoro, c’è un grande porto, ci sono tantissimi turisti a far felici i commercianti, c’è tanta cultura. A sentirli ogni mattina sui giornali e sulle bacheche Facebook del Comune, ci sono soldi per ogni cosa: strade, illuminazione, fondi per la sicurezza, per sistemare strutture pubbliche come scuole, teatro, cimitero, asili, impianti sportivi. Castiglione e assessori si auto descrivono come impegnatissimi e attenti ad ogni richiesta.

Così a fare la parte dei “piantagrane” o come dicono loro “a creare problemi” e dare una “brutta immagine di Ortona”, ci sono io e altri colleghi della opposizione. A leggere le loro dichiarazione sale il dubbio se davvero abitiamo in città diverse:

io vedo una Ortona con troppi disoccupati e in ginocchio economicamente; una città senza idee e progetti che diano occasioni vere di lavoro; una agricoltura che da ricca diventa povera; un porto in mano a monopolisti che tra poco diranno che lo scalo è di loro proprietà; di opere pubbliche ferme, di strade rotte, di sicurezza zero, di vie trasandate.

Nel favoloso mondo del sindaco tutto questo non c’è, a lui piace la “comunicazione” le belle favole che si raccontano con gli assessori nelle salette del Municipio dove elogiandosi a vicenda in allegria si specchiano rimirandosi fighissimi: intelligentissimi, pieni di buonumore e ottimismo. Forse è vero, il potere senza controllo dà alla testa.

Di controllo, infatti, non vogliono nemmeno sentirne la parola: si rabbuiano, si irritano, si infastidiscono, annunciano e applicano delibere tappa bocche.

Così nel silenzio arriva l’autunno su una città che si spegne, e tra poco un altro anno perso. L’unica cosa che si può dire della Ortona vera a quella della bolla di sapone dove vivono Castiglione e assessori: Fermatevi.

PEPPINO POLIDORI  CS

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, persone sedute e persone che mangiano

PEPPINO POLIDORI

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK