Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

I DISCORSETTI DEL SINDACO CASTIGLIONE HANNO LA STESSA AMBIGUITA' DELLE SUE INIZIATIVE AMMINISTRATIVE INCONCLUDENTI E PATETICI

CASTIGLIONE E LE SUE PERICOLOSE AMBIGUITA'

| di POLIDORI PEPPINO
| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Castiglione, le pericolose ambiguità del sindaco

I discorsetti del sindaco Castiglione hanno la stessa ambiguità della sue iniziative amministrative sospese tra l’inconcludenza ed il patetico. Venerdì è salito sul palco della sfilata “new model today”, allestito in piazza della Repubblica per parlare di se stesso come portatore di valori solidali e per lanciare accuse a vanvera contro non si sa chi.

Soprattutto Castiglione ha deliberatamente e pericolosamente sottaciuto la realtà degli eventi amministrativi che hanno preceduto la tragica scomparsa dei due fratellini annegati il giorno di ferragosto. Le cose stanno in modo molto diverso da come le ha presentate.

Ecco perché: le opposizioni in Comune -primi firmatari della mozione del 15/06/2019 i consiglieri Marchegiano e Cauti- avevano chiesto e ottenuto che anche le aree di spiaggia libera avessero una vigilanza con bagnini di salvamento. (Allego la deliberazione per chi volesse leggerla). Il documento: “Approvazione mozione relativa alla tutela e sicurezza bagnanti sulle spiagge libere Ortonesi”, è stato approvato il primo luglio all’unanimità, quindi anche dal sindaco, che poi non ha dato seguito all’impegno assunto. Un modo di fare che è diventato costante da parte di Castiglione in spregio delle proposte delle opposizioni.


Risultato della non applicazione della delibera, le spiagge libere di Ortona non hanno nessuna tutela di salvamento e con esse i bagnanti. Nel contempo nessun dato sul posizionamento ed il numero dei cartelli monitori che devono ricordare la pericolosità dei punti privi di salvamento, come imposto dall’ordinanza di sicurezza balneare n. 8/2019 della Capitaneria di Porto di Ortona.

Morale della storia: il Consiglio comunale delibera un atto che il sindaco non attua; la Procura della Repubblica indaga sulla ipotesi di violazione dell’art. 9, dell’ordinanza di sicurezza balneare n. 8/2019 della Capitaneria del Porto di Ortona. Il sindaco sul palco di una sfilata di moda per l’elezione di una miss si auto loda per la sua sensibilità, riservatezza e capacità, su un fatto così sciagurato è davvero troppo. Inutile aggiungere altre parole.

PEPPINO PèOLIDORI  CS

L'immagine può contenere: testo

L'immagine può contenere: testo

L'immagine può contenere: testo

POLIDORI PEPPINO

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK