Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

IL SINDACO CASTIGLIONE E L'ASSESSORE TOTARO- FALLIMENTI ANNUNCIATI COME GRANDI OPERE

STESSO MARE, STESSA SPIAGGIA, STESSE INIZIATIVE FLOP DEL SINDACO E DELLA SUA GIUNTA

| di POLIDORI PEPPINO
| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Castiglione, Totaro e i fallimenti annunciati come grandi opere

Stesso mare, stessa spiaggia, stesse iniziative flop del sindaco e giunta. A parlare dell’ennesimo caso di mala amministrazione, è l’assessore ai lavori pubblici Gianni Todaro che arriva a rovesciare le responsabilità sue e del sindaco, sull’Anas per il no al parcheggio nei pressi del fiume Arielli.

Annunciato a maggio come una grande, strepitosa, opera a favore dei bagnanti, sindaco e assessori esultavano per aver risolto il problema dei parcheggi nella zona sud di Ortona - tra Riccio e Arielli -.

Grandi annunci con il tambureggiare squillante dell’ufficio stampa comunale, PAGATO DA NOI 250000 , che scrive sempre bene anche se tutto va male.

Così solo ora, ad agosto, Castiglione e Totaro si accorgono che l’Anas ha posto un divieto. Per l’Anas, infatti, quel parcheggio è contiguo al punto di congiunzione tra Statale 16 e strada per Tollo, quindi rischioso perché privo di opere adeguate di immissione in strada e nel parcheggio.

Certo, se vogliamo riflettere un po’, non serviva che l’Anas arrivasse a indicare a sindaco e assessore che quel punto era pericoloso e teatro di incidenti. Bastava avere un po’ di buon senso per capire che centinaia di auto, si sarebbero immesse ed uscite dal parcheggio senza avere la giusta visuale, con un dislivello di terreno pericoloso, senza spazio per le manovre, esponendo automobilisti e pedoni a rischi incalcolabili.

Totaro e Castiglione, invece di riconoscere la loro disattenzione per aver omesso di progettare un accesso sicuro al parcheggio, con una buona dose di faccia tosta, trovano un colpevole, indicando l’Anas, che, invece ha tutto il diritto e dovere di tutelare la sicurezza stradale e delle persone.


Sono trascorsi due anni dalle famose decisioni e risoluzioni per la città di cui Castiglione si vanta. Ma purtroppo le vittorie esaltanti rimangono solo quelle annunciate dall’ufficio stampa del Comune.

 Purtroppo per gli Ortonesi sui  lidi Castiglione e Totaro hanno realizzato solo le strisce blu .

PEPPINO POLIDORI  CS

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

POLIDORI PEPPINO

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK