Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

SINDACO E ASSESSORE, LE MEZZE VERITA' QUOTIDIANE

DECANTANO OGNI GIORNO LE LORO VIRTU' SULLA STAMPA LOCALE MA DI CONCRETO IL NULLA

| di POLIDORI PEPPINO
| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Sindaco e assessore, le mezze verità quotidiane

Il Sindaco Castiglione e l’assessore ai lavori pubblici Totaro ogni giorno vengono intervistati dalla stampa locale per raccontarci quanto siano bravi e come la città stia facendo grandissimi passi in avanti in tutte le direzioni. I titoli gareggiano a magnificare l’azione dei due super amministratori, come nel caso dei fondi regionali per l’adeguamento sismico delle scuole, che il sindaco traduce come una sua eccezionale vittoria. In questa girandola di auto esaltazioni Castiglione dimentica di ricordare - io l’ho fatto già presente - che il Comune di Ortona ha perso per un errore grossolano di cui non si è accorto né il funzionario, né l’assessore, tantomeno il sindaco, oltre 3 milioni di euro per la realizzazione di un nuovo Polo scolastico. Mentre per i tanto decantati fondi per l’adeguamento sismico, le scuole Ortonesi sono fanalino di coda per le somme previste nel piano triennale regionale di edilizia scolastica, complessivamente € 1.681.976,80, meno di Francavilla al Mare, che è stata ammessa nel piano triennale per € 3.610.000,00, per non citare Guardiagrele, per la quale si prevedono € 5.640.000,00.  Insomma tanta vanagloria autoreferenziale diffusa dai comunicati stampa del Comune in cui si legge la sola versione del sindaco che maschera i magri risultati con mezze verità. A chi come il sottoscritto, che tiene fede al ruolo di controllo e di oppositore, sottolinea negligenze, errori e finti risultati della giunta, Castiglione dedica giudizi quali: “detrattore”, “tuttologo”, “un qualcuno”, per non dire altro. Ora c’è da chiedersi che tipo di opposizione abbia fatto Castiglione nella sua lunga attività amministrativa, le cronache comunali infatti registrano silenzi, lunghi silenzi durati anni, mentre c’era molto da dire, da contestare e denunciare. Castiglione se può faccia il sindaco raccontando alla città come stanno veramente le cose; io, piaccia o non piaccia, continuerò a dire le cose che non vanno e che arrecano danni a Ortona e ai suoi cittadini, proponendo soluzioni alternative.

POLIDORI PEPPINO

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK