Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

LA MINORANZA SEMBRA RIVITALIZZATA E SI SCAGLIA CONTRO IL SINDACO CHE RITENGONO AUTORITARIO E DISPOTICO

LA MINORANZA RITIENE ILLEGITTIMO L’ULTIMO CONSIGLIO E VALUTA RICORSO - SOTTO OSSERVAZIONE ANCHE IL SEGRETARIO COMUNALE PER L’AVALLO ALLO SVOLGIMENTO DEL CONSIGLIO

| di Amerigo Gizzi
| Categoria: Politica commenti ed opinioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Nella conferenza stampa di oggi indetta dalla Minoranza si è messo sotto accusa lo svolgimento del consiglio comunale del 27 luglio scorso.

Tutti compatti i sei consiglieri d’opposizone nel condannare il sindaco e la sua maggioranza per non aver sentito ragioni di fronte alla richiesta di rinvio della delibera sul regolamento chiesto da Angelo Di Nardo che riteneva di non poter partecipare alla seduta perché impossibilitato dalle barriere architettoniche . Il Di Nardo aveva fatto richiesta di rinvio per il solo punto riguardante il regolamento in quanto non voleva per nessun motivo ritardare l’attivita Amministrativa ma solo dare un contributo fattivo nella sua stesura .

Lo stesso consigliere aveva informato il Presidente del Consiglio che era impossibilitato a partecipare, pur volendo, per via di una operazione subita il 19 Luglio per un’ernia discale espulsa e quindi per non bloccare l’attivita Amministrativa chiedeva solo il rinvio del punto alla delibera riguardante il Regolamento che poteva benissimo essere discusso in altra seduta senza il minimo nocumento per nessuno , insomma di urgente questo punto non aveva proprio nulla.

E’ fuor di dubbio che non consentire ad un consigliere o anche a un normale cittadino di poter partecipare o assistere ad un consiglio comunale perché impossibiltato a raggiungere la sala dove materialmente si svolge per la presenza di barriere architettoniche è di per se motivo sufficiente affinché il consiglio stesso sia inficiato e quindi è parso allo stesso Di Nardo e a tutta l’opposizione uno sgarbo Istituzionale oltre che una violazione di legge.

La minoranza afferma che  sta vagliando con molta attenzione anche il comportamento della Segretaria Comunale in quanto su espressa richiesta sia di Giorgio Marchegiano che di Peppino Polidori sulla legittimità dello svolgimento del consiglio comunlale visto che Angelo Di Nardo , era impossibilitato a svolgere compiutamente il suo mandato per la presenza delle barriere architettoniche, dava il suo parere avallando pienamente la legittimità del consiglio stesso. 

Bisogna ricordare che la responsabilità politica spetta ai consiglieri tutti, quindi maggioranza e opposizione, ma quella giuridica amministrativa attiene al segretario comunale e quindi il suo parere assume un’importanza fondamentale per tutti i consiglieri .

Comunque è evidente che i rapporti tra maggioranza e opposizione sono assolutamente deteriorati e non c’è più dialogo , siamo al muro contro muro che non porterà nulla di buono per i cittadini . 

Il ruolo della maggioranza  , avendo i numeri a disposizione, è di realizzare e fare fatti e realizzazioni , mentre quello dell’opposizione è quello di controllo e di esporre compiutamente le cose che non vanno e di farne partecipe tutta la cittadinanza e quindi è essenziale che possa avere il tempo sufficiente e necessario per farlo , ed è esattamente quello che il nuovo regolamento gli impedisce , infatti dai 20 minuti precedenti si è passati ai 10 minuti attuali a disposizione per spiegare le proprie tesi.

Una cosa certa è che le continue esortazioni del Sindaco , affinché chi ritiene che gli atti amministrativi non siano conformi o legittimi ricorra agli organi preposti , possano essere , ora , esaudite , almeno è quello che mi è parso di capire dall’esposizione della minoranza.

Io spero sempre che i rapporti Istituzionali siano improntati al galateo e non come oggi come fra Guelfi e Ghibellini ma alla luce attuale la vedo molto dura.

Amerigo Gizzi

 

 

Amerigo Gizzi

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK