Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

E' " GUERRA " TRA IL SINDACO CASTIGLIONE ED UN CONSIGLIERE DI MINORANZA

IL CONSIGLIERE DI MINORANZA SI BATTE E SI SBATTE A VOLTE IN SOLITARIO MA NON E' MAI DOMO

| di Amerigo Gizzi
| Categoria: Politica commenti ed opinioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Il Consiglio Comunale che ad inizio legislatura veniva preso d'assalto dai Cittadini per assistervi , ora ahime', e' seguito da pochi intimi , mi si dira' che adesso c'e' la diretta streaming ma le palpitazioni , le emozioni che si colgono dagli sguardi, le mosse che accompagnano , la veduta d'insieme che davvero danno il polso della situazione che si sta vivendo sono solo ed esclusivamente cose che o ci sei o non le percepisci affatto.

Assistere ai Consigli Comunali attuali e' cosa stoica in quanto durano di media una diecina di ore e solo chi e' davvero interessato e motivato riesce ad andare fino in fondo, io lo faccio e non mi pesa perche' e' un impegno che ho preso con i Cittadini 6 anni fa e mi sento di garantirlo per altri 4 anni, ossia fino alla fine della legislatura attuale sempre se Dio vorra'.

Dopo circa un anno di Amministrazione ho avuto modo di apprezzare il grande impegno con cui il Sindaco Castiglione si dedica , anche in termini di tempo profuso, alla cura degli interessi della propria CITTA' e di tutti i propri Cittadini anche se i risultati non sono eclatanti e visibili attualmente perche' tutti sappiamo che per ottenere finanziamenti pubblici i tempi sono biblici e soprattutto perche' l'Ente versa in una situazione economica a dir poco traballante ed anzi ai limiti , per rendersene conto basta leggere attentamente il documento di accompagnamento che i Revisori dei Conti del Comune allegano al documento di bilancio,  e quindi con le proprie risorse puo' fare ben poco ma in tutti i modi cerca di ricavarne il massimo possibile. Certo mi aspetto di piu' come tutti i Cittadini ma i tempi non possono essere brevi .

Il Sindaco puo' contare su una Maggioranza coesa, granitica e fin troppo accondiscendente e non e' detto che sia un male ma io penso che non necessariamente sia un bene , anzi a volte l'eccessivo appiattimento limita e non accresce e non fa emergere eventueli potenzialita' che per ora sono nascoste.

Dall'altra parte della barricata, ossia da quella della Minoranza, mi spiace essere drastico ma l'immagine che da di se' , dal punto di vista della unicita' d'intenti, della coesione, del fare squadra e rappresentare istanze con la forza necessaria , e' pressocche' tragica . Ognuno va per conto suo senza un raccordo univoco e di sintesi che ritengo essenziale soprattutto quando i numeri non sorridono come nel caso della Minoranza.

Sempre piu' spesso si assiste, come nell'ultimo Consiglio Comunale del 9-6-2018, ad uno scontro tra il Sindaco e tutta la sua Maggioranza contro il Consigliere di Minoranza Peppino Polidori , di Forza Italia, che si batte e si sbatte su tutti i punti all'ordine del giorno con grande conoscenza , frutto evidentemente di uno studio approfondito di tutti i documenti inerenti per averne precisa e puntuale contezza , senza la quale nulla si potrebbe eccepire. Spesso, troppo spesso , gli altri colleghi di Minoranza lo lasciano solo nelle sue battaglie ma lui non se ne preoccupa affatto e non e' mai domo . Il Sindaco Castiglione , persona  " frizzantina " , nel senso positivo del termine, a volte perde la calma lasciandosi andare , anche nei toni, a delle reprimende enfatiche , probabilmente anche perche' conscio di tutto il lavoro che fa sui punti che porta in discussione . Mi permetto di dire , con tutto il rispetto dovuto al Primo Cittadino, che chi mette in discussione l'operato e le scelte della Maggioranza non fa altro che svolgere un ruolo essenziale che ne esalta  i risultati , semmai dovessero esserci , perche' passati al vaglio critico e puntuale. Per avere il massimo da un'Amministrazione occorre che il ruolo della Minoranza sia efficace, puntuale, senza sconti ed in grado di far lavorare a pieno regime la Maggioranza perche' continuamente stimolata. Ricordo che Amministrare al giorno d'oggi e' molto difficile e complicato perche' ci sono leggi e leggine , che ne limitano di molto l'operato , ma che vanno rispettate perche' altrimenti potrebbero comportare seri problemi anche per chi opera solo per il bene comune. Il consigliere Polidori viene spesso tacciato di intimidire la Maggioranza perche' da perfetto uomo di legge a volte ricorda i doveri che si hanno verso le leggi ma credo invece che andrebbe ringraziato perche' non fa altro che mettere a nudo eventuali problematiche che magari possono sfuggire .

La Minoranza come ho detto ampiamente sopra raramente fa fronte comune e altrettanto raramente vota compatta , anzi spesso si assiste a prese di posizioni assolutamente divergenti il che non fa altro che minarne l'autorevolezza complessiva del ruolo che dovrebbe svolgere , soprattutto di fronte alla corazzata che ha di fronte . Andare da soli , alla spicciolata, senza un gioco di squadra efficace e' perdente ed avvilente per chi li ha votati e qualcuno dovrebbe scendere dal piedistallo pensando di rappresentare migliaia di voti senza tener conto che alle scorse Amministrative mancava il M5S e quindi molti voti sono solo stati " parcheggiati " momentaneamente.

Mi riprometto di conoscere meglio e farvi conoscere il lavoro che i singoli Consiglieri affrontano giornalmente per portare avanti la macchina Amministrativa che diventa ogni giorno sempre piu' complessa e che richiede sempre piu' tempo dedicato per condurla con qualche possibilita' di successo.

 

 

Amerigo Gizzi

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK