Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

EUREKA-QUANDO TRIONFA UNA BATTAGLIA DI GIUSTIZIA BISOGNA FAR FESTA

SOTTO L'INCALZARE DEI CONSIGLIERI GIORGIO MARCHEGIANO E EMORE CAUTI IL DIRIGENTE ALBERTO DE FRANCESCO MODOFICA IL BANDO. BRAVO IL SINDACO CASTIGLIONE A NON INTERFERIRE

| di Amerigo Gizzi
| Categoria: Politica commenti ed opinioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Puo' sembrare cosa di poco conto ma così non e' e se i Consiglieri di Minoranza Giorgio Marchegiano ed Emore Cauti non avessero con determinazione e veemenza incalzato la Maggioranza ed in particolare il Dirigente Comunale di riferimento in materia Alberto De Francesco si sarebbe consumato un atto d'ingiustizia particolarmente grave ai danni di chi con tanta fatica e sacrificio ha speso tempo e denaro per raggiungere la Laurea.

Brevemente ricordo l'antefatto. - E' stato bandito un Concorso per l'assunzione di un dipendente comunale a tempo indetermitato di Cat. C, il titolo di studio richiesto era il diploma di Geometra o equipollente con esclusione delle Lauree triennali e Magistrali assorbenti, in pratica  divieto di partecipazione agli Ingegneri e Architetti. Cosa stranissima agli occhi di chiunque figuriamoci a quelli che di mestiere fanno l'avvocato.

Sia sui media che in Consiglio Comunale i due Consiglieri di Minoranza hanno eccepito, secondo me giustamente, che il Bando presentava profili di illegittimita' e comunque di profonda ingiustizia e ne chiedevano la modifica dando la possibilita' anche ai Laureati assorbenti di parteciparvi.

Il Sindaco Leo Castiglione con molta determinazione ha specificato che lui non aveva partecipato in nessuna maniera alla stesura del Bando perche' la Politica ha il Diritto di fare la programmazione e ravvisare la necessita', se vi sono i presupposti, di coprire i deficit che ci sono nella Pianta Organica Comunale ma ha anche il Dovere di non intromettersi nei Tecnicismi che spettano solo ai Dirigenti di riferimento . IL Sindaco hai poi ben specificato che tutto l'iter per il Concorso era stato predisposto dalla passata Amministrazione e lui ne aveva solo preso atto e comunque invitatava il Dirigente ad approfondire quanto ben evidenziato dai due Consiglieri e se ce ne fossero i presupposti ad adeguare il Bando di concorso.

Nel FACCIA A FACCIA che ho fatto col Sindaco, pochi giorni dopo,  e gia' pubblicato sulle colonne di Ortonanotizie, ho di nuovo affrontato l'argomento ed anzi con molta determinazione ho perorato fortemente la necessita' di adeguare il Bando di Concorso ed il Sindaco mi ha dato la risposta che mi aspettavo ribadendomi che la Politica non deve intromettersi in cio' che spetta ai Dirigenti ma che questi comunque stavano approfondendo.

E' di qualche giorno fa la notizia che il dirigente dopo un lungo approfondimento con lettera motivata al Sindaco lo informava di aver deciso di modificare il Bando di Concorso nella parte riguardante il titolo di studio richiesto per la partecipazione estendendolo anche ai Laureati assorbenti.

Questa vicenda e' emblematica di come gli Amministratori si dovrebbero sempre comportare.

Bravissimi i Consiglieri di Minoranza Giorgio Marchegiano e Emore Cauti che in pratica hanno fatto in modo che venissero  alla luce le lacune insite nel Bando di Concorso e che con la loro determinazione l'hanno fatto sanare scongiurando una profonda ingiustizia ed anzi li ringrazio per il bel risultato ottenuto e li sprono ancora di piu' a vigilare a che non si commettano errori che potrebbero danneggiare i Cittadini-

Un plauso al Dirigente Alberto De Francesco che con umilta' e senso di rispetto verso i Cittadini ha riconosciuto l'errore ed ha evitato ricorsi che avrebbero  danneggiato l'Amministrazione e conseguentemente tutti noi, con questo atto ha dimostrato che possiamo contare davvero su di lui.

Per ultimo voglio ringraziare il Sindaco Leo Castiglione che ha tenuto un comportamento esemplare di neatralita' che credo tanti suoi predecessori avrebbero faticato a mantenere. Il Sindaco ha dimostrato di non arroccarsi e di essere aperto ai contributi positivi che gli vengono sia dai suoi Consiglieri di Maggioranza ma soprattutto da quelli dell'Opposizione , credo davvero che se le cose dovessero continuare così qualche spiraglio d'ottimismo potremmo intravederlo.

Signor Sindaco mi permetto sin d'ora di preannunciarle che la incalzero' con un mio prossimo editoriale affinche' si ponga fine ad una pratica clientelare che tutti i Cittadini ormai sono stufi di subire, sono sicuro che lo leggera' attentamente e che provvedera' senza meno inaugurando così nella migliore  maniera  possibile un nuovo modo di Governare.

 

 

Amerigo Gizzi

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK