Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Orizzonti DiVersi

Dal 19 luglio al 24 agosto a Palazzo Farnese arte e cultura in una mostra di artisti iraniani e italiani

| di Paolo Di Deo
| Categoria: Attualità
STAMPA

A Palazzo Farnese  dal 19 luglio al 24 agosto  arte e cultura in una mostra di artisti iraniani e italiani

La mostra organizzata dall' Associazione Culturale Arte e Trabocchi con la collaborazione dell' associazione Il Comune delle Idee”, allestita dalla curatrice Concetta Meri Leone, è  sostenuta dal comune di Ortona e dal Comune di San Vito ,

con Patrocinio: Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell'Abruzzo la Regione Abruzzo Provincia di Chieti Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Chieti e Pescara  Comune di Ortona Comune di San Vito Chietino

Orizzonti di Versi si propone di “ coniugare lo splendido scenario della costa teatina con svariate forme d’arte, locali e non: pittura, scultura, fotografia - come si ribadisce sul sito dell’evento -   si è pensato di intersecare esperienze artistiche del nostro territorio con quelle di un paese geograficamente lontano, ma culturalmente vicino, quale l’Iran” assicurando che “  2019 rappresenta l’anno zero per la stesura di un programma pluriennale volto a mettere in evidenza realtà artistiche locali e internazionali attraverso interpretazioni di autori di rilievo “ 

Mostra è stata inaugurata il 19 luglio nel corso di una cerimonia alla quale sono intervenuti i vari protagonisti che hanno contribuito alla realizzazione dell'evento artistico dell 'estate al Palazzo Farnese.

"Creare una rassegna internazionale che unisca varie forme d arte al nostro territorio - ha precisato Claudio Dell'Osa Presidente dell' Associazione Culturale Arte e Trabocch alla cerimonia di apertura della mostra-

e stato l' obiettivo che ha impegnato  per molto tempo  associazione ortonese - sottolinenado come -  l'accostamento culturale tra artisti iraniani e italiani e sicuramente orginale"

L' accostamento è  stato possibile grazie all'Associazione Culturale Alefba - associazione che da 10 anni si occupa delle promozione della cultura persiana e creare momenti di dialogo tra la cultura iraniana e italiana -  che si è fatta promotrice dell'intervento degli artisti iraniani per realizzare l'incontro tra gli artisti iraniani e gli artisti italiani

Gli artisti iraniani che espongolo le loro opere sono 12 e sono tutte donne   " E singolare che gli artisti che rappresentano l'iran siano donne-  ha confermato Parisa Nazari  

che collabora con Alefba  , e sottolinea  che le donne iraniane sono in questo momento portatrici di cultura e  di pace " sono molte le artiste iraniane che vivono in Italia a Roma - precisando che  - le loro opere non sono opere di arte persiana ma " produzioni artistiche pure "  


 Antonio Corrado , in  rappresentanza dell' Istituto di cultura dell Ambasciata iraniana a Roma

, ha  portato  , nell'occasione , i saluti dei dirigenti  dell'ambascata   agli artisti e allla Ortona che ospita la mostra.
 

Per l'allestimento della mostra con  l' " Associazione Culturale Arte e Trabocchi” ha collaborato  “Associazione Il Comune delle Idee” .

Il  neo presidente   dell' Associazione Il Comune delle Idee , Carmela Pagnanelli

ha voluto sottolineare come "le artiste  iraniane  con le loro opere e la loro creatività sono riuscite a dare un emozione grande  " a coronamento dell'entusiasmo con la quale le due associazioni hanno collaborato per la realizzazione dell'evento.  
 

La mostra oltre all'esposizione nel locali del Farnese avrà anche una seconda parte sul " trabocco turchino " l'unico trabocco di proprietà pubblica che il  sindaco del Comune di San Vito Chietino,  Emiliano Bozzelli ha  messo a disposizione  per il seondo appuntamento previsto nell'ambito della rassegna augurando , nell'occasione , agli organizzatori  "  il pieno raggiungimento degli obiettivi prefissati  "

«Questo è un progetto – ha affermanto il  vice sindaco del Comune di Ortona con delega alla cultura Vincenzo Polidori – che abbiamo sostenuto per il suo valore culturale e sociale che coinvolge numerosi artisti in una logica di condivisione e di crescita reciproca».

«Si tratta di una manifestazione che oltre al suo intenso valore artistico, culturale e sociale – ha sottolineato  il sindaco del Comune di Ortona Leo Castiglione – accende l’attenzione sul nostro territorio e sulla sua costa che diventa uno scenario espositivo naturale con i suoi luoghi storici come il Palazzo Farnese di Ortona e il trabocco del Turchino a San Vito».

il Direttore artistico  della mostra  Concetta Meri Leone


ha sottolineato come le donne  e le artiste  iraniane sono portatrici di pace e più che fare una carrella di presentazione  ha voluto dare voce a tre delle otto artiste iraniane presenti   in un'interessante tavola rotonda alla quale ha partecipato anche  Mauro Vitale.

 


 

Nella  corso della tavola rotonda coordinata dalla critica d’arte Concetta Meri Leone,  “ si è ribadita l’importanza di creare tali eventi affinché siano sempre più numerosi e proficui i momenti in cui culture e realtà – solo apparentemente diverse e/o lontane – possano “colloquiare” tra loro per dare vita ad espressioni d’arte uniche e originali. “ 

Di alto valore artistico le opere esposte e tra queste le otto artiste iraniane presenti hanno colto l’occasione per sottolineare le loro opere - 

Solmaz Vilkachi 


 

Soodeh Shafiee

 

Parastoo Pskzad

 

Maryam Pezeshiki


 

Fariba Karimi 


 

Bahar Hamzehpour 


 

Venus Shokri 


 

Mahsa Razavi  


 

La Motra a palazzo Farnese rimarrà aperta sino al 24 agosto per consentire di appreźzare  le opere degli artisti iraniani :

Bahar Hamzepour

Carmel Maaleki

Fariba Karimi

Mahshid Moussavi ASL

Maryam Pezeshki

Mahsa Khaligh Razavi

Nahid Rezashateri

Neda Shafiee Moghaddam

Parastoo Pakzad

Solmaz Vilkachi

Soodeh Shafiee

Venus Shokri

e degli artisti italiani 

Anna Chiara Moggia

Assunta Perilli

Claudio Dell’Osa

Francesco Todisco

Gianluca Ceccarini

Giuseppe Liberati

Marco De Angelis

Mauro Vitale

Nostos

Appignani Luciano,

D’Ettorre Stefano,

Grünert Jörg

 

La mostra a Palazzo Farnese può essere visitata anche virtualmente

cliccando sul queste foto 

sul sito  www.orizzontidiversi.it  sono disponibili tutte le info dell'evento

Il secondo appuntamento della "rassegna intrenazionale " ci sarà  il  10 agosto  sul trabocco Turchino a San Vito 

Paolo Di Deo

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK