Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Nuovo PRG: Ortona Popolare apre uno sportello per il supporto nella fase delle osservazioni

| Categoria: Attualità
STAMPA

Dopo la pubblicazione della deliberazione del Consiglio comunale di approvazione della proposta di Ortona Popolare relativa al nuovo PRG i cittadini possono presentare entro il 15 dicembre 2018 osservazioni allo strumento urbanistico adottato.

Ortona Popolare ha attivato, presso la propria sede in via Gaetano Primavera n. 4 a Ortona, uno sportello che durante la fase delle osservazioni fornirà gratuitamente supporto alla cittadinanza.

A partire da lunedì 5 novembre, lo sportello sarà aperto il lunedì dalle 18 alle 20 e la domenica dalle 11 alle 13. Gli esperti dell’associazione saranno comunque a disposizione dei cittadini per incontri in altre date e orari da indicare inviando una mail all’indirizzo info@ortonapopolare.it.

Abbiamo apprezzato – dichiara Gianluca Coletti, coordinatore di Ortona Popolare ed ex Assessore all’urbanistica del Comune di Ortona – l’onestà intellettuale di tutti coloro che in queste settimane hanno riconosciuto la bontà del lavoro che abbiamo svolto negli anni scorsi, insieme ad una squadra di dipendenti comunali e professionisti molto capaci e competenti, per procedere alla revisione e integrazione dello strumento urbanistico adottato nel 2007. Ci fa piacere, inoltre, che l’Amministrazione comunale, nelle persone del Sindaco Leo Castiglione, dell’Assessore all’urbanistica Gianni Totaro e della Dirigente del settore tecnico Milena Coccia, unitamente ai Consiglieri comunali, abbia avviato la fase delle osservazioni con correttezza e chiarezza nei confronti della Città”.

Bene ha fatto l’Amministrazione comunale – continua Gianluca Coletti – nel precisare che con le osservazioni non si potranno stravolgere gli indirizzi strategici del piano adottato o aumentare il dimensionamento, fatta eccezione per alcuni aggiustamenti. Le linee strategiche di fondo del piano ci sono state dettate dalla conformazione della nostra Città. Il sistema della costa, dei collegamenti costa – zone interne, dell’anello che collega il centro urbano con le contrade e le ville e il sistema dell’asse centro urbano – zona industriale, rappresentano la visione strategica che abbiamo elaborato insieme ai cittadini, imprenditori e associazioni, partendo dall’analisi del territorio ortonese, dai suoi punti di forza e di debolezza. Ulteriore elemento innovativo del piano, condiviso dall’attuale amministrazione, è la particolare valorizzazione del suolo agricolo, unitamente al censimento di 109 edifici abbandonati e non più necessari alla conduzione del fondo, a cui se ne potranno aggiungere altri con le osservazioni, che saranno finalmente recuperati per soddisfare le esigenze dei relativi proprietari”.

Ormai – conclude Gianluca Coletti – dopo tanti anni, i cittadini hanno ben chiaro che lo strumento urbanistico è soggetto a limiti e vincoli normativi ben precisi, non dipendenti da volontà politiche. Sicuramente l’Amministrazione comunale non consentirà di introdurre nuovamente, con le osservazioni, tutti quegli elementi di criticità, come ad esempio un dimensionamento illegittimo, violazioni delle norme urbanistiche nazionali e regionali o il mancato rispetto della gerarchia dei piani sovraordinati, che in passato hanno comportato l’illegittimità dello strumento urbanistico e il conseguente annullamento dello stesso da parte del Giudice amministrativo. Un’altra bella occasione per le persone di buona volontà e di buon senso, che hanno condiviso il nostro lavoro, di poter contribuire a far vincere la buona politica nell’interesse della nostra Città. Come sempre, inoltre, siamo a disposizione per qualsiasi confronto pubblico su questo e su qualsiasi altro argomento che riguarda gli interessi della comunità ortonese”.

 

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK