Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Dissesto strade provinciali è necessario un provvedimento di somma urgenza

Il sindaco Castiglione ha chiesto alla Provincia l'avvio dei lavori altrimenti «sarò costretto a chiudere alla circolazione la via d'accesso all'autostrada per la tutela della sicurezza pubblica».

| Categoria: Attualità
STAMPA

Mercoleì 11 aprile  il sindaco di Ortona Leo Castiglione ha effettuato un ennesimo sopralluogo all'uscita del casello autostradale verificando la disastrosa situazione in cui versa l'asfalto della strada provinciale. «Dalle ore 9 alle 11 con il personale del nostro settore manutentivo  – dichiara il Sindaco – abbiamo cercato di rimediare con interventi di emergenza, rappezzi e posizionamento di segnaletica, alle buche diventate ormai depressioni che rappresentano situazioni di pericolo per la circolazione stradale. Sottolineo che la competenza per gli interventi di manutenzione è in capo alla Provincia di Chieti e che, pur se  interessata con copiosa corrispondenza, fino ad oggi non ha attivato le azioni di manutenzione necessarie. Le pericolose condizioni del manto stradale della strade provinciali Chieti-Tollo II e Santa Liberata – Tamarete sono state evidenziate e documentate anche all'ufficio della Prefettura di Chieti che mi ha comunicato di aver contattato la Provincia per sollecitare l'avvio dei lavori». Gli interventi finanziati per le strade provinciali di Ortona ammontano a 90mila euro divisi in due tranche. «Quello che chiedo – continua il Primo cittadino - è che almeno i primi 50mila euro di lavori, che riguardano proprio la sistemazione del manto stradale nei pressi dello svincolo autostradale, siano impegnati dalla Provincia con un provvedimento di somma urgenza e che quindi i cantieri possano iniziare nel giro di brevissimo tempo, altrimenti sarò costretto al fine di tutelare la sicurezza pubblica nel territorio comunale, a ricorrere ad una ordinanza sindacale di inibizione dell'uso di tali strade con evidenti gravi conseguenze per la circolazione e i cittadini».

La pericolosità delle strade provinciali di accesso alla città di Ortona è poi aggravata dalla parziale realizzazione della rotonda lungo l'arteria viaria che dall'autostrada porta all'Ospedale «una nuova rotonda che manca ancora di illuminazione – sottolinea il Sindaco – ho cercato in queste settimane di risolvere le criticità sollecitando gli enti sovracomunali ma purtroppo devo constatare una sostanziale indifferenza di tutti gli enti interessati. Per parte nostra, abbiamo impegnato 300mila euro del bilancio comunale per risolvere i dissesti della rete viaria comunale e sono pronti i progetti esecutivi per dare mandato all'ufficio tecnico e avviare i diversi cantieri a partire dal ripristino del ponte sul fiume Arielli».     

c.s.

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK