Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Il PD di Ortona commenta il risultato elettorale

Una sconfitta che fa male, ma c'è una comunità

| di Matteo Bonfante
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Care ortonesi, cari ortonesi

sono passate alcune settimane dalle elezioni Politiche dello scorso 4 marzo, un tempo nel quale abbiamo analizzato con grande attenzione l’esito del voto, cercando di comprenderne le ragioni.

Nel corso della campagna elettorale, abbiamo raccontato alla Città la nostra idea di futuro, i nostri progetti per l’Italia, per Ortona e per la Regione intera, tutte le istanze che intendevamo rappresentare a livello nazionale. È stato bello potervi incontrare, confrontarci e anche discutere con chi – legittimamente – si attesta su posizioni differenti dalle nostre.

A Ortona, il Partito Democratico ha raccolto un risultato pienamente in linea con quello regionale, obiettivamente negativo. L’esito va certamente inserito in un contesto più ampio, che coinvolge la crisi dei partiti di sinistra e centrosinistra in tutta Europa, include l’avanzare dei populismi, le difficoltà dei corpi intermedi e la tendenza a presentare soluzioni fantasiose per problemi complessi. Tuttavia, sbaglieremmo a liquidare il 4 marzo come un episodio indipendente dalle nostre azioni. Lo diciamo con tutta franchezza: il messaggio degli elettori italiani è arrivato chiaro, e non ci sottraiamo alle responsabilità. Se il PD non è riuscito a raccogliere il risultato sperato è perché non è stato in grado di infondere una speranza, di dare sufficienti risposte ad esigenze che riguardano soprattutto la quotidianità e la possibilità per le famiglie di vivere serenamente, vedendosi garantiti alcuni diritti. Forse abbiamo perso la nostra capacità di rappresentare le classi sociali più svantaggiate, quel popolo che un tempo guardava al centrosinistra come custode di valori quali l’equità, la difesa dei più deboli e dell’ambiente, il progresso sociale ed economico.

Adesso spetta alle forze politiche vincitrici, M5S e centrodestra, esprimere un Governo. Il PD nazionale è stato chiaro nella volontà di rispettare il voto espresso dai cittadini stabilendosi all’opposizione.

Dopo la sconfitta, intendiamo ripartire da un punto fermo essenziale. Aver raddoppiato il risultato delle elezioni comunali dello scorso giugno, indica che a Ortona c’è un popolo, che una comunità politica è ancora viva e legata ai valori del Partito Democratico. Il minimo che possiamo fare per ripagare la fiducia, è lavorare al massimo per favorire la riuscita di alcune partite importantissime per il futuro della Città, sia in Consiglio comunale, sia pungolando l’amministrazione regionale.

C’è anzitutto un’emergenza sociale, dovuta a sacche di povertà che insistono pericolosamente sul nostro territorio. Ci sentiamo coinvolti in questa crisi, non in quanto Partito, ma come persone.

Intendiamo andare avanti nella nostra battaglia contro il centro raccolta rifiuti vicino alle scuole, a tutela della salute e della tranquillità di bambini e famiglie.

Inoltre, siamo presenti sulla sfida del dragaggio, convinti che possa rappresentare il volano economico dell’intera Città, coerentemente alla tutela del territorio e a uno sviluppo turistico sostenibile, che parta dalla meravigliosa ciclopedonale realizzata dalla Regione.

Com’è noto, queste elezioni hanno consentito l’elezione di Camillo D’Alessandro alla Camera dei Deputati. Un risultato importante, raggiunto anche grazie agli ortonesi. Il nostro Circolo è a disposizione di chiunque voglia avanzare proposte e segnalare emergenze da presentare a Roma, perché riteniamo che l’opposizione includa delle responsabilità che vanno oltre la semplice protesta. A breve, organizzeremo un momento di incontro con Ortona, destinato proprio a raccogliere le vostre istanze. Alla violenza degli urlatori, risponderemo sempre con la concretezza delle proposte.

Ripartendo dall’opposizione, locale e nazionale, vogliamo ricostruire la nostra comunità politica. Il nostro non è un comitato elettorale, ma un luogo nel quale promuovere progetti e raccogliere le migliori energie, per metterle a disposizione della Città. Per farlo, chiediamo aiuto a voi: è stato riaperto il tesseramento, facciamo appello a tutti coloro che condividono i nostri valori e hanno voglia di partecipare a un progetto di rilancio. Siate protagonisti di una rinascita.

Grazie di cuore a coloro che ci hanno sostenuti e un pensiero a chi non l’ha fatto, fiduciosi che in futuro le nostre idee possano convincervi. 

Matteo Bonfante – Segretario PD per Ortona

Matteo Bonfante

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK