Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Lo sport per apprendere, apprendere con lo sport.

Sport e Scuola un binomio per vincere nella vita.

| di invera panico
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

La società sportiva Gio Basket Ortona, operante sul territorio di Ortona e Miglianico, con attività di Minibasket e Basket Agonistico per bambini e ragazzi di tutte le età, con il patrocinio del Lions Club Ortona, ha organizzato sabato 10 marzo 2018  presso la sede di Abruzzo Lab Ortona,

 una conferenza dal titolo “Apprendere con lo Sport - lo sport per apprendere!” ;   relatore dell’iniziativa, il dott. Carlo Marchi 

psicologo e psicoterapeuta esperto nella valutazione dei processi dell'apprendimento, con lunga  esperienza nel mondo dello sport ed in particolare nella pallacanestro. 

Il nostro neo-concittadino dott. Marchi ha aperto il dibattito dicendo che la ginnastica favorisce l’intelligenza. “Lo sport -rende intelligenti- stimolando la sintesi di una molecola neuroprotettiva che potenzia le funzioni cognitive. Si tratta di una molecola chiamata 'irisina', che viene prodotta quando facciamo sport e che potrebbe spiegare perché l'esercizio fisico migliora le funzioni cognitive, apprendimento e memoria”.È la scoperta frutto di una ricerca pubblicata sulla rivista Cell Metabolism e diretta da Bruce Spiegelman del Dana-Farber Cancer Institute e Harvard Medical School di Boston.

Praticare uno sport permette al bambino di socializzare con altri coetanei, gli insegna a rispettare le regole e soprattutto il concetto di lavoro di gruppo, lavorare insieme per un progetto o un obiettivo comune. Lo sport insegna anche ad avere il rispetto degli altri, aiuta ad accrescere l’unione e lo spirito di squadra.

Nei 10 Comandamenti del dott. Carlo Marchi sono sintetizzate le azioni propositive dei genitori verso i propri figli/atleti.

Praticare sport permette di conoscere e contattare persone, persone fisiche e non virtuali e mette sicuramente un limite all'uso patologico dei social.
Il binomio sport e scuola sarebbe la carta vincente. Praticare sport nella scuola di appartenenza, sul modello anglosassone, con risultati sportivi che si integrano con quelli scolastici permetterebbe a molti giovani di evitare l'abbandono sportivo, ciò accade sovente per favorire il carico di lavoro scolastico che diventa sempre più pesante nell’adolescenza.

Il mestiere più difficile è quello del genitore. Il relatore fa l’esempio dell’arciere (che rappresenta il genitore nella metafora di Gibran) che ha bisogno di tempo, pratica ed esercizio continuo per mantenere saldo l’arco e riuscire, allo stesso tempo, a scagliare la freccia il più lontano possibile facendole raggiungere l’obiettivo .

Ogni genitore, essendo un essere umano come tutti, si ritrova a “imparare” il mestiere sul campo e trasmette i propri valori, fa quel che può e si avvale della competenza degli educatori nell’ambito scolastico e dei coach nella sfera sportiva, tutti insieme per un fine comune: “l’educazione alla vita!”

 

A margine della conferenza il dott Carlo Marchi ha dato il suo consiglio per meglio indirizzare i giovani verso la scelta di una disciplina sportiva.

( clicca sulla foto per visualizzare direttamente l'intervista al dott. Carlo Marchi)

La Gio Basket Ortona organizzatrice dell’evento , promuove anche dei progetti gratuiti per promuovere l’attività sportiva nelle scuole come confermato dalla presidente Avv. Sonia Scioli che sottolinea l’importanza dello sport nella crescita educativa del bambino.

Nell'occasione è stato annunciato il dono, da parte del  Lions Club Ortona,  di un defibrillatore alla società sportiva Gio Basket Ortona,  Il defribillatore  è  un fondamentale strumento in grado di salvare la vita in caso di arresto cardiaco. Si tratta di uno strumento per il primo soccorso del quale sempre più strutture aperte al pubblico si stanno fornendo, proprio perché in caso di bisogno può risultare di vitale importanza nelle operazioni di soccorso.

(Clicca sulla foto per vedere direttamente l'intervista a Sonia Scioli,.)

L'Ing. Arturo Iurisci Presidente Lions Club Ortona conferma la vicinanza dei Lions ai giovani e dalla quale è nata la collaborazione con la Gio Basket Ortona

 (clicca sulla foto per vedere direttamante l'intervista ad Arturo Iurisci)

invera panico

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK