Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Anche il Giovinazzo si arrende: Tombesi a +7

I gialloverdi si impongono in trasferta per 3-1 ed approfittano del pareggio del Cassano a Campobasso. Mister Morena: "Grande prova di forza. Mancano ancora sette giornate, ma di certo ora abbiamo il campionato nelle nos

| Categoria: Attualità
STAMPA

Sul difficile campo di Giovinazzo la Tombesi prosegue la sua marcia in vetta alla classifica ed anzi, complice il 4-4 tra Chaminade e Atletico Cassano, allunga a +7. Primo tempo ai limiti della perfezione per gli abruzzesi, avanti 2-0 grazie alle reti Adami e Silveira e in pieno controllo del match. Nel secondo tempo, il gol di Marolla ha rimesso in partita i padroni di casa, complice anche un'inspiegabile espulsione per doppia ammonizione di Silveira (decretata dagli arbitri per un fallo commesso durante l'azione che ha portato alla rete dei pugliesi). Priva del brasiliano e costretta ad affrontare un Giovinazzo in costante proiezione offensiva e con il portiere di movimento, la Tombesi però non si è affatto scomposta, si è difesa con ordine ed efficacia, ha rischiato pochissimo ed ha infine trovato la rete del 3-1 con Piovesan. I gialloverdi salgono così a quota 37 punti in classifica, a +7 sull'Atletico Cassano.

"Il primo tempo di oggi è stato, assieme a quello contro il Canosa, il miglior primo tempo della nostra stagione – ha commentato a fine gara mister Massimo Morena –. Lo abbiamo chiuso avanti 2-0 non concedendo occasioni al Giovinazzo, sul proprio campo. Nella seconda frazione eravamo tranquillamente in controllo, con il gol avversario che è stata l'unica pecca della partita, almeno da parte nostra. Perché un'altra grande pecca c'è stata, ma non dipendente da noi: l'espulsione di Silveira è francamente incomprensibile, un doppio giallo che hanno visto solo gli arbitri e che rischiava di metterci in difficoltà. Ma ancora una volta abbiamo dimostrato la nostra forza e la nostra quadratura, difendendoci alla grande contro il portiere di movimento ed anzi trovando pure il terzo gol. Inutile dire che è una vittoria pesantissima: la stagione è ancora lunga, mancano sette partite e l'aritmetica è ancora lontana dal darci ragione, ma certamente adesso abbiamo il campionato nelle nostri mani. Sette punti sono, a questo punto della stagione, un bel vantaggio, e quindi dipende ora tutto da noi. Fra due settimane affronteremo un avversario durissimo, quello Chaminade che oggi ha bloccato il Cassano ed è in piena zona playoff. Contro di loro abbiamo patito la prima sconfitta di quest'anno e non avere Silveira sarà di certo un handicap per noi. Tuttavia, abbiamo una rosa ampia per poter sopperire pure all'assenza di un giocatore così importante, e fortunatamente giocheremo in casa e potremo così impostare un certo tipo di partita. Sarà un'altra finale: non vogliamo fermarci."

 

GIUSEPPE MROZEK

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK