Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

PUNTUALIZZAZIONE ALLA PUNTUALIZZAZIONE DEL PD SUL PARCO CIAVOCCO

| di Roberto Serafini
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

L'inaugurazione del parco Ciavocco è un successo di tutta la comunità ortonese, voluto sia dall'amministrazione Fratino come ristoro ambientale per la turbogas della Tamarete Energia sia dall'amministrazione d'Ottavio che si adoperò dal 2012 perchè venissero superati gli ostacoli burocratici-progettuali e si desse inizio ai lavori.

Come assessore ai lavori pubblici da giugno 2012 a ottobre 2014 ho lavorato con accanimento per conseguire questo risultato così come per realizzare la pista ciclopedonale tessendo con la Tamarete Energia la possibilità di un ulteriore potenziamento di oltre € 200.000 della spesa preventivata per l'opera (tentativo fallito per colpa di una maggioranza inconcludente e incompetente che non volle togliere il campetto da basket sotto la ciminiera della centrale a gas), per migliorare il progetto originario, per immaginare, con incontri presso la Regione e le Ferrovie, una ciclopedonale che usufruisse della ex galleria ferroviaria dismessa da decenni che consentisse di raggiungere a piedi e in bicicletta il lido Riccio da Terravecchia, per rivalutare tutta la costa sotto il Castello, dalla Ritorna a Punta Longa, affinchè questa costa divenisse balneabile eliminando gli scarichi del depuratore del Peticcio (diffidando inutilmente il Consorzio di Bonifica Centro a rintracciare e attivare la condotta sottomarina realizzata oltre venti anni orsono che per oltre un chilometro sotto il mare avrebbe dovuto allontanare dalla spiaggia le acque reflue del depuratore, opera rimasta abbandonata ed inefficiente).

Le amministrazioni si succedono, anche di colore diverso, ma devono operare nell'interesse della comunità e quando un'opera pubblica si realizza, opera alla quale in tanti hanno creduto e collaborato, allora la città vince; “e’ buona prassi riconoscere i meriti di chi si è impegnato a favore della collettività, anche se questi sono riconducibili a parti politiche esterne da chi oggi amministra la città”.

Questo è il finale del comunicato stampa del PD di Ortona del 13 c.m. che condivido e sottoscrivo.

L’unica pecca è che il mio partito si è dimenticato che per circa due anni e mezzo, prima di Luca Menna, sono stato io l’assessore ai lavori pubblici e se l’assessore Menna è riuscito a consegnare i lavori del parco Ciavocco dopo pochi mesi dal suo insediamento l’ha dovuto al mio lavoro.

Roberto Serafini

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK