Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Il Club Italia costringe la SIECO ad un nuovo stop.

| Categoria: Attualità
STAMPA

Ancora a secco di punti la SIECO Impavida Ortona che contro i giovanissimi del Club Italia Crai Roma incappano in una serata pessima. Gli impavidi sono stati per tre set ostaggio del muro dei padroni di casa che puntualmente riusciva a fermare o smorzare gli attacchi bianco-azzurri. Impavidi mai realmente in partita tranne forse alla fine del secondo set, quando la squadra guidata da Mr. Nunzio Lanci è andata molto vicina alla conquista del set. In vantaggio 21-23 subisce l’inesorabile rimonta dei padroni di casa che con un parziale di 4-0 portano a casa anche un set che sembrava compromesso. Il contraccolpo psicologico è forte e la SIECO, che di solito ha abituato i propri tifosi a non mollare mai, a reagire, questa volta si spegne del tutto. Il terzo ed ultimo set diventa una pura formalità per i ragazzi di Monica Cresta che nonostante continui a sbagliare eccessivamente dalla linea dei 9 metri ha gioco facile sull’Impavida che alla fine subirà un distacco di nove punti. Assente della gara Giovanni Provvisiero, rimasto a casa per influenza.


PRIMO SET: Salsi al palleggio e Motzo opposto per il Club Italia Roma. Russo e Cortesia sono i centrali mentre in posto due ci sono schierati Gardini e Recine. Il libero è Federici. La SIECO risponde con Lanci al palleggio e Zanettin opposto. Consueta coppia centrale formata da Simoni e Menicali mentre gli schiacciatori saranno Tartaglione e Ogurčák. Libero Pesare.

Si comincia con Cortesia al servizio e primo punto per i padroni di casa. Muro di Russo e primo punto break della gara assegnato al Club Italia 1-3. Ogurčák conquista il punto del 7-7 e la SIECO recupera tre punti di svantaggio. Club Italia schiaccia fuori mandando la SIECO in vantaggio per la prima volta in questa gara 8-9. Fischiata un’invasione a rete ed il punto va al Club Italia 15-14. Nell’azione successiva il muro ortonese non tiene e nuovo doppio vantaggio per i giovani del Club Italia: 14-16. Scappa avanti Club Italia, con Gardini che intercetta una palla di ritorno per segnare il 16-19. Ancora un errore al servizio. Ivan Zanettin la manda in rete 21-18. Entra Ottaviani, non al meglio della forma, a sostituire Tartaglione: 22-20. Set Point per Club Italia, il muro ortonese finisce fuori 24-20. L’ace del Capitano Andrea Lanci costringe Monica Cresta a chiamare Time-Out mentre il punteggio è 24-22. È un’invasione a muro che costa agli abruzzesi il punto del set che si chiude 25-22 in favore dei padroni di casa.

SECONDO SET che non vede variazioni nelle formazioni ed è anche questa volta il Club Italia a fare il primo punto 1-0. Zanettin buca il muro degli azzurri e segna il vantaggio 1-2. Zanettin la manda fuori ed è 4-4. Break per Club Italia 7-5. Quando il muro di Panciocco va a segno, Nunzio Lanci chiama tempo 8-5. Errore di Cortesia al servizio 10-8. Buono il servizio di Menicali che costringe Gardini all’errore ed è parità 10-10. Lunga la ricezione di Tartaglione Club Italia ne approfitta per scappare avanti 15-13 ma la SIECO recupera subito grazie ad un errore in attacco di Panciocco: 15-15. Ogurčák in diagonale porta la SIECO al doppio vantaggio 15-17. Come nel primo set Ottaviani è chiamato in campo al posto di Tartaglione, poi Ogurčák sbaglia il servizio 18-19. Arriva anche il 19-19 sempre sul muro in serata di grazia per Club Italia. Muro anche per Michele Simoni 19-21. Ennesimo errore al servizio per i padroni di casa, la SIECO si avvicina pericolosamente alla fine del set per i suoi gusti e così Coach Cresta chiama i suoi in panchina 21-23. L’Ace per Club Italia ed è di nuovo pareggio 23-23. Sorpasso dei padroni di casa che ribaltano la situazione 24-23. Si chiude anche il secondo set dopo un lungo scambio. La Sieco non riesce a chiudere un set alla portata. Bravi i padroni di casa a crederci. 25-23.

Si torna in campo per il TERZO SET. La SIECO questa volta scende in campo con la novità Ottaviani al posto di Tartaglione. Out l’attacco di Menicali 0-2. Doppio Ace dei padroni di casa che allungano 6-2. Ancora un muro del Club Italia. Sul 7-2 Nunzio Lanci chiama tempo. Out il servizio di Ottaviani 8-3. Inesorabile il video-check che rileva un tocco a muro ed il punto è sempre dei padroni di casa 10-6. Quattro i punti da recuperare per la SIECO quando si è a metà del set 12-8. Ace dei campioncini 15-9. Si allunga il divario tra le due squadre, ora i padroni di casa conducono 17-10. Entra Sitti a rilevare Andrea Lanci. Pallonetto di Cortesia che avvicina i suoi al traguardo 22-15. Out anche l’attacco di Tartaglione e Match point per il CLUB ITALIA. 15-24. Finisce qui una gara corta e completamente sbagliata dalla SIECO. Club Italia si aggiudica l’ultimo set con il punteggio di 25-16


Il Capitano Andrea Lanci: «Quella di oggi era una partita sulla quale puntavamo molto per tornare finalmente alla vittoria e invece subiamo ancora non riuscendo ad esprimere il nostro gioco. Adesso ci ritroviamo con l’acqua alla gola e con sole due partite da sfruttare al meglio. La classifica si accorcia di molto, rientra in gioco anche il Club Italia e come se non bastasse i nostri avversari hanno vinto tre a zero contro Spoleto. Quella di domenica prossima sarà una gara difficile. Loro saranno galvanizzati dalla vittoria ma per noi è arrivato il momento di reagire.»

Michael Menicali: «È un periodo nero. Sembriamo non essere in grado più di giocare. Forse non stiamo reggendo la pressione. So solo che è difficile. Dobbiamo tornare ad avere fiducia nei nostri mezzi perché se siamo noi stessi i primi a non averne, la questione si fa dura. Dovrà esserci una reazione emotiva. Dobbiamo smettere di rimanere fermi a pensare alla sfortuna che ci perseguita e cominciare finalmente a combatterla»

TABELLINI:

Club Italia Crai Roma: Gardini 18, Cortesia 8, Stefani n.e., Motzo 4, Panciocco 5, Federici (L), Sperotto, Recine 13, Russo 10, Rondoni (L) n.e., Ferri, Salsi 2, Biasotto, Mosca. Allenatrice: Cresta Monica.

Sieco Impavida Ortona: Simoni 6, Pesare (L), Zanettin 9, Bencz n.e., S. Lanci (L) n.e., Tartaglione 6, Ottaviani 2, A. Lanci 1, Zanini n.e., Ogurčák 9, Menicali 6. Allenatore: N. Lanci

NOTE:

Club Italia CRAI Roma 3 - Sieco Service Impavida Ortona 0 (25-22; 25-23; 25-16)

Durata Set: I (22’), II (27’), III (20’)

Durata incontro: 1h 09’

Muri Punto: Club Italia 10; Ortona 3

Aces: Club Italia 4; Ortona 2;

Errori Al Servizio: Club Italia 16; Ortona 8

Arbitri: Marotta Michele (FI) e Giorgianni Giovanni (ME).

Prossima Gara:
Domenica 14 gennaio, ore 19.30 – Sieco Service Impavida Ortona – Mosca Bruno Bolzano
 

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK