Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Peppino Polidori : Giunta e sindaco, nuova ritirata. Comune fermo, città nel caos

| di Paolo Di Deo
| Categoria: Attualità
STAMPA

Peppino Polidori: "Colpo di caldo e di testa per la maggioranza del sindaco Castiglione. Un nuovo stop che mette in luce un fatto incredibile: l'ex assessore ed ex consigliere comunale Castiglione - da venti anni in Comune - non ha finora compreso come leggere e osservare correttamente regolamenti e procedure. Una sciatteria istituzionale a dimostrazione, - e lui ne è stato un protagonista -, che la città negli anni è stata amministrata alla meno peggio con i risultati negativi che oggi vediamo e che ricadono su tutti. Signor sindaco Castiglione prima di fare altri passi falsi", esorta Polidori, "ora studi un po' di più, si applichi lei e la sua maggioranza , non dimostri di essere bravo solo per ciò che interessa a Lei, si dedichi anche ai problemi di Ortona"
"Nervi tesi per Castiglione e la sua maggioranza", rivela Polidori, "oggi in Comune un provvedimento per la nomina dei presidenti e vice della Commissioni comunali, si è arenata per come sindaco e maggioranza hanno inteso portare avanti i provvedimenti, ossia saltando e interpretando a piacere, norme e regolamenti. Uno sport da dilettanti allo sbaraglio che danneggia gravemente la città". Il caldo e l'afa non fermano le iniziative: "per il buon governo di Ortona", innescate da Peppino
Polidori consigliere di minoranza del centrodestra, che in queste ore sta mettendo in serie difficoltà il sindaco e la sua maggioranza. "Fa caldo, c'è aria di ferie, di Ferragosto e non voglio annoiare i cittadini, ma le cose vanno dette, magari per quei cittadini che mi seguono su Facebook e leggono delle mie iniziative. Questa mattina la maggioranza di Castiglione pretendeva di eleggere il presidente della prima commissione in spregio all'art. 11, comma 1, del regolamento che prevede che il presidente è eletto " a maggioranza dei voti dei componenti" e non in base al voto ponderato. Il presidente del consiglio a seguito della contestazione richiedeva l'intervento del segretario comunale. Dopo ampia discussione, sempre conclusa con ritiri riservati del presidente del consiglio e della segretaria nella stanza del Sindaco, la segretaria riservava il proprio parere entro il 17 agosto, data del rinvio della prima commissione conclusa con il voto, ma senza la proclamazione dell'eletto. Le altre due commissioni venivano rinviate alla stessa data perché la maggioranza, non sapendo come gestire la situazione, ha fatto mancare il numero legale. 
Per Peppino Polidori le approssimazioni dimostrano il motivo per cui da anni la città è ferma nel lavoro, nello sviluppo, nel numero di abitanti, nella crescita del reddito delle famiglie. "In troppi", sottolinea Polidori, "hanno improvvisato, oggi però non possiamo più permettere che la città sprofondi. Il sindaco si dia una mossa e inizi a lavorare seriamente". Infine sull'ennesimo rinvio Peppino Polidori lancia la sua sfida politica. "Sindaco Castiglione per il bene della città inizi a fare sul serio, inizi da lei e dagli uomini e donne che lei ha portato al potere. Insomma amministri", sottolinea Peppino Polidori, "non faccia di testa sua e non segua i suoi tanti suggeritori, non deve rispondere a me, ma alla città, i tempi in cui lei era consigliere e assessore, sono finiti, e spero non tornino, dimostri ora di aver appreso qualcosa per i tanti anni che è stato in Comune. Settembre è vicino, poi non ci saranno più altri esami di riparazione".

c.s. avv. Peppino Polidori

Paolo Di Deo

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK