Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Denso: investimenti per 49,6 milioni con i contratti di sviluppo

Firmati nei giorni scorsi da Renzi e ministero dello Sviluppo economico.

| di Antonino Dolce
| Categoria: Attualità
STAMPA

Un pacchetto da 1,4 miliardi di euro di investimenti per la creazione e la salvaguardia di 25mila posti di lavoro, dei quali - come sottolineato dal presidente del governo Matteo Renzi - l'80% sono al Sud. Nei giorni scorsi, il premier, il ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi e il sottosegretario alla presidenza del consiglio Graziano Del Rio, hanno firmato 24 contratti di sviluppo.

In Abruzzo sono 4 le realtà produttive interessate dagli investimenti. Tra queste c'è la Denso Manufacturing Italia di San Salvo (1.004 addetti) che accederà a un investimento di 49,6 milioni di euro, 28 milioni dei quali in finanziamento agevolato. Sarà Invitalia, la società facente capo al ministero dello Sviluppo economico, a gestire i finanziamenti.

TRE NUOVI PRODOTTI - La Denso di San Salvo da circa due anni usufruisce dei contratti di solidarietà. Da tempo ha annunciato un programma di innovazione che porterà alla produzione di nuovi componenti auto. Innovazione e ampliamento della capacità produttiva sono al centro anche del contratto di sviluppo firmato dal governo.
Il programma di investimento prevede la messa in produzione di «un nuovo alternatore caratterizzato da un maggior rendimento e un minor impatto ambientale; un nuovo motore elettrico, idoneo al montaggio su sistemi “Stop&Go” per il risparmio del carburante e la riduzione delle emissioni nocive in atmosfera; un nuovo motorino per tergilunotto caratterizzato da un maggior rendimento e minor impatto acustico».

LE ALTRE ABRUZZESI - Oltre alla Denso, la realtà dall'investimento maggiore in regione, gli accordi sono stati firmati anche per la Dompè dell'Aquila (settore biofarmaceutico con 319 dipendenti) per 46 milioni di euro di cui 18 milioni in ricerca e sviluppo e per la Sanofi Aventis di Scoppito (Aq) (settore farmaceutico con 872 dipendenti) per 35,4 milioni di euro, di cui 2 in ricerca e sviluppo; entrambe rientrano nel cratere sismico.
Infine, 37,6 milioni di euro sono destinati al pastificio Molino/De Cecco per l'ampliamento degli stabilimenti di Ortona e Fara San Martino; complessivamente l'azienda occupa 810 persone.

Antonino Dolce

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK