Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

CONCERTO DELL’ALBA dell’Orchestra I GIOVANI ACCADEMICI

CONCERTO DELL’ALBA - 10 AGOSTO ore 5,30 PIAZZA TEATRO TOSTI

- Al: 10/08/2018, 00:00 | Categoria: Musica
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Anche quest’anno si ripete, nelle prime ore della mattina del 10 agosto (5,30 per l’esattezza), la magia del CONCERTO DELL’ALBA dell’Orchestra I GIOVANI ACCADEMICI.

E così nella giornata dedicata tradizionalmente alle stelle cadenti, l’Ensemble, con la collaborazione dell’ACCADEMIA DELLO SPETTACOLO, UNALTROTEATRO, TEATELIER, celebreranno l’epifania dell’alba e del sole, con un concerto che promette di regalare ancora

nuove emozioni al pubblico.

Sulla balconata della piazza del Teatro Tosti, la giovane compagine orchestrale (composta da 50 elementi) alternerà musiche celebri di tango con le letture curate da Lorenza Sorino. Il tutto accompagnato dai passi dei Maestri di Tango Giusy De Berardinis e Michele Di Conzo di

Teatelier.

Così il Direttore dell’Orchestra, M° Paolo Angelucci: “La nostra idea è quella di trasformare la balconata della passeggiata Orientale in una grande milonga. Da qui il titolo di MILONGA DE L’ALEVARE: Alevare è il primo gesto del tango....L'ultimo sguardo dei ballerini prima che la

musica inizi....Il gesto del bandoneonista a tutta l'orchestra....L'inizio del vortice....della tristezza e della liberazione...Alevare è il silenzio prima di un viaggio....

Alevare è un'alba sempre nuova.... Invitiamo anzi quanti si cimentano con il tango a venire per ballare sulle musiche che

eseguiremo”

Il Concerto dell’Alba di Ortona è divenuto ormai un vero must dell’estate ortonese: lo scorso anno si registrarono oltre 700 spettatori, ponendosi tale evento come il Concerto dell’Alba più seguito della riviera abruzzese.

Al termine, sarà possibile consumare la consueta colazione presso il Ristorante AL VECCHIO TEATRO, al costo di 1 euro.

ORCHESTRA I GIOVANI ACCADEMICI Costituitasi nel novembre del 2011, su iniziativa del M° Paolo Angelucci, con il sostegno logistico e artistico dell’Accademia dello Spettacolo di Ortona (Ch), presieduta dal M° Gabriele de Guglielmo, l’Orchestra I GIOVANI ACCADEMICI è attual- mente una delle realtà giovanili artisticamente più interessanti del panorama regionale. Consta di più 40 elementi, che vanno dai 13 ai 19 anni, ammessi a far parte dell’ensemble previa audizione, provenienti da Chieti, Pineto, Atri, Città Sant’Angelo, Lanciano, Orsogna, Pescara, Vacri, Ortona, Montenero di Bisaccia. Il repertorio dell’orchestra varia da brani del periodo barocco sino alla musica contemporanea, passando per il grande repertorio sinfonico. Si sono già interessati all’ensemble numerose istituzioni pubbliche, nonché enti artistici regionali rilevanti: Teatro “F. P. Tosti” - Ortona (Ch), Teatro Comunale “A. Di Jorio” - Atessa (Ch), Settimana Mozartiana – Chieti, Estate Musicale Frentana – Lanciano (Ch), Vasto Film Festival – Vasto (Ch), Teatro Marrucino di Chieti. Sono stati inoltre invitati al prestigioso Festival GEZZIAMOCI 2013, 2014 e 2015 a Matera e Melfi, figurando in cartellone con artisti di fama internazionale, come Paolo Fresu, Rita Marcotulli, Triluk Gurtu, gli Area, Danilo Rea. Nel 2013 vincono il I Premio come Migliore Orchestra e il Gran Prix come migliore Ensemble assoluto al Concorso CHORUS INSIDE INTERNATIONAL – V Edizione a Chieti.

Sempre nel 2013 sono ospiti del Workshop Classic Ensemble “Dal laboratorio al Teatro” su invito dell’Estate Musicale Frentana e delle Regione Abruzzo nell’ambito del progetto ARCHEOS registrando un cd e un dvd live. Hanno collaborato con il coro di Voci Bianche I MUSICI MARRUCINI, il coro Femminile BUTTERFLY, ACCADEMIA DELLO SPETTACOLO, COMPAGNIA DELL’ALBA, I CANTORI DI ORTONA, l’ACCADEMIA DELLE ARTI di Pescara e il gruppo irish DONEGAL WOODS, con cui hanno inciso il disco BUILTEACHAS. Nel luglio 2014 sono stati invitati dall’Ambasciata Italiana a Bruxelles e dall’A.N.E.A. a tenere una serie di concerti in Belgio in occasione dell’apertura del Semestre di Presidenza Italiana dell’Unione Europea. Nel 2015, nel 2016 e nel 2017 hanno curato la Stagione dei Concerti del Teatro F. P. TOSTI di Ortona (Ch).

Sempre nel 2015 hanno aperto la SETTIMANA DEL PROTAGONISMO ABRUZZESE a Milano EXPO 2015 con un concerto nel Salone degli Affreschi di Società Umanitaria.

Nel 2017 conseguono il GOLD LEVEL al Prague Young Bohemia Festival. L’Orchestra ha all’attivo tre dischi. LORENZA SORINO, nasce in Abruzzo, in Ortona, piccolo paese sul mare. Timida e silenziosa all’età di tredici anni grazie ad uno spettacolo teatrale, “La Piccola Città” di Thornton Wilder, visto nel piccolo cinema teatro di Ortona ha istintivamente proiettato se stessa sul palcoscenico e ha deciso di cominciare un laboratorio teatrale.

Qui è cominciata la sua lunga esperienza nel piccolo grande mondo del teatro. Con un gruppo di persone e un giovane regista ha cominciato a partecipare a tutti gli spettacoli di quello che poi sarebbe diventato il "Teatro del KraK" (con il quale ancora oggi collabora).

A diciotto anni dopo essersi diplomata ha deciso con grande stupore della famiglia di iscriversi alla scuola di teatro di Bologna di Alessandra Galante Garrone.

Dopo aver superato i provini di ammissione alla scuola ha iniziato il suo vero percorso di formazione; dopo due anni, conseguito il diploma di attrice di prosa ha iniziato a lavorare e grazie ad uno spettacolo (il primo dopo la scuola) "DeaOdissea", ha incontrato il regista e attore Marco Manchisi con il quale ha cominciato una lunga collaborazione.

Ha iniziato a fare inoltre molti provini e grazie a questi è arrivata al CSS di Udine, per poi essere Marion ne "La Morte Di Danton" con un fantastico cast di giovani attori dai quali ha imparato molto. A Roma ha cominciato una serie di provini-incontri che l’hanno portata ad essere protagonista nel suo primo film per il cinema “Onora il Padre e la Madre” per la regia di Gianni Lacche, arriva anche la televisione con Gigi Proietti ne Il Signore della truffa, Un medico in Famiglia, Don Matteo, per citarne alcuni, poi pubblicità, cortometraggi, e soprattutto teatro, la sua vera passione che continua a perseguire con tenacia e professionalità. Uno degli ultimi lavori treatrali è Medea per la regia di Gabriele Lavia.

PAOLO ANGELUCCI Intraprende sin da piccolo lo studio del violino sotto la guida del nonno, il M° N. Valentinetti, studiando successivamente con F. Mezzena, A. Anselmi, E. Pellegrino, I.Grubert, M. Mumelter, N. Beilina in Italia e in Svizzera e musica da camera con i Maestri E.

Hubert, L. Cerroni e P. Di Egidio. Diplomatosi nel 2001, nel 2007 e nel 2011 si laurea cum laude in Discipline Musicali (Indirizzo Interpretativo – Compositivo in Violino e Musica da Camera) presso la facoltà di Teramo e nel 2009 in Didattica Strumentale. Vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali, si è esibito nella doppia veste di solista e direttore con orchestre nazionali ed estere. Ha tenuto tournèe in Ungheria, Svizzera, Francia, Spagna, Russia, Belgio, Lituania e Germania. La critica tedesca lo ha definito “dotato di un suono che commuove…” (Heilbronner – Stimme); e ancora “[…] Paolo Angelucci ha un modo personale di suonare pieno di temperamento […]. Nelle sue mani energiche e sensibilissime il violino si sostituisce al bel canto e il suono acquista vita propria […]” (Rhein - Necker Stimme). Ha effettuato registrazioni per R.A.I.1, R.A.I.2 e R.A.I. International, oltreché per emittenti televisive locali, collaborando con artisti di fama internazionale: R. Cocciante, Ron, L. Willis, M. Quarta, M. Maisky. Ha al suo attivo incisioni perGallirecords, GPM, BluRecords, Buena Suerte, AdS Produzioni e EvenTea. È attualmente spalla dell’Orchestra da Camera Città di Ortona “G. Albanese”, Orchestra d’Archi L’ACCADEMIA DELLO SPETTACOLO, della N.O.A., dell’ Ensemble “A. Lecouvreur” , Orchestra Sinfonica FONDERIE SONORE e dell’Ensemble Accademia Harmoniae. È violinista del Cuarteto del Angel e dei Tea for Four e Direttore dell’Orchestra I GIOVANI ACCADEMICI di Ortona e della WE CARE ORCHESTRA di Chieti, con cui ha tenuto concerti in Italia, Belgio e Germania. Compositore e arrangiatore ha scritto musiche per il Teatro del Krak, l'Assodeon Teatro, per l’EMF e per la favola musicale EXTRAVARIUS della musicologa Donatella Melini in occasione della biennale di Liuteria nel Mezzogiorno 2009. Svolge attività didattica presso la SMIM “G. Chiarini” di Chieti e Scuole Superiori del comprensorio teatino. È direttore artistico dell’Accademia dello Spettacolo, presso la quale tiene corsi di perfezionamento di violino classico e violino jazz. Suona su uno strumento di scuola cremonese del 1700 e su strumenti del liutaio S. Valentinetti, del liutaio A. Ozon e del liutaio C. De Guglielmo.

c.s. 

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK